Sabato, 18 Settembre 2021
Attualità Amelia

Ospedale Narni-Amelia coi soldi del Recovery fund: inizio lavori in questo 2021, fine cantiere nel 2026

Investimento da 84 milioni per realizzare una struttura da 140 posti letto: sottoscritto l’accordo di programma che dà il via alla costruzione della struttura sanitaria comprensoriale

L’ospedale comprensoriale di Narni-Amelia è stato inserito nella lista dei progetti che la Regione Umbria ha inviato al Governo per il Recovery fund. E ieri è stato sottoscritto l’accordo di programma su cui ora ci sono le firme dei sindaci di Narni e Amelia, della Usl Umbria 2 e della Regione.

Torna così ad accendersi la speranza per vedere in piedi il cantiere di un’opera che rimbalza nelle cronache della politica da oltre mezzo secolo.

L’accesso ai fondi del Next generation potrebbe dare una marcia in più alla struttura sanitaria comprensoriale per la quale si prevede un investimento da 84 milioni di euro, 63 dei quali provenienti appunto dall’Europa. Per il resto, il finanziamento vedrebbe la partecipazione di Regione (20,1 milioni) e 18 provenienti dall’ex articolo 21.

Secondo il progetto, l’ospedale comprensoriale avrà 140 posti letto di cui 60 per acuti, 55 per la riabilitazione e 20 per ospedale di comunità. Inizio lavori previsto nel 2021, fine cantiere nel 2026.  

“Il finanziamento dell’opera attraverso i fondi del Recovery fund è sicuramente un'ottima notizia - commenta il sindaco di Amelia, Laura Pernazza - che fa ben sperare anche sui tempi di realizzazione. La migliore risposta a tutte le polemiche dei mesi scorsi”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale Narni-Amelia coi soldi del Recovery fund: inizio lavori in questo 2021, fine cantiere nel 2026

TerniToday è in caricamento