Sabato, 24 Luglio 2021
Attualità Centro

Scuole, beni culturali, ricerca e ospedale: dalla Fondazione Carit più di 3 milioni per il territorio

Sono 77 le domande accolte da Palazzo Montani Leoni provenienti da enti e associazioni ternani: un milione e mezzo per ammodernare il Santa Maria

Quasi tre milioni e mezzo di euro per il territorio ternano. Sono i conteggi resi noti dalla Fondazione Carit in merito al Bando “Richieste generali di contributo”, pubblicato dall’ente di Palazzo Montani Leoni il 30 aprile scorso. Nell’ultima riunione del consiglio di amministrazione, il 24 giugno, ecco l’esito dell’avviso. La Fondazione ha accolto 77 domande di finanziamento per oltre 3,4 milioni di euro, per la realizzazione di progetti presentati da enti pubblici e del terzo settore, cooperative e imprese sociali, associazioni senza scopo di lucro, operanti nel territorio locale.

Dei sei settori in cui la Fondazione interviene, è quello della salute pubblica, della medicina preventiva e riabilitativa ad aver ottenuto l’importo maggiore: 1.500.000 di euro, in particolare per l’ammodernamento tecnologico dell’azienda ospedaliera Santa Maria di Terni. Per la ricerca scientifica sono stati finanziati progetti per un totale di 429.500 euro; per l’Arte, attività e beni culturali, sono stati sostenuti eventi e manifestazioni per 441.924,74 euro. Maggiori risorse, rispetto al bando, sono andate a Educazione, istruzione e formazione: 480.889,44 euro per le scuole di ogni ordine e grado del territorio. Per Volontariato, filantropia e beneficenza, sono stati approvati progetti per complessivi 198.577,96 e per lo sviluppo locale sono stati destinati complessivamente euro 430.925,78.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuole, beni culturali, ricerca e ospedale: dalla Fondazione Carit più di 3 milioni per il territorio

TerniToday è in caricamento