Fontana di Piazza Tacito, la luce in fondo al tunnel: aggiudicati i lavori

L'intervento comprende lo stacco e il risanamento del vecchio mosaico, il rifacimento di un nuovo mosaico, il restauro della seduta e dei marciapiedi intorno alla fontana. Entro maggio si dovrebbe partire

fontana

La commissione incaricata per la gara sulla ripresa dei lavori della fontana di piazza Tacito, dopo aver aperto e valutato l’offerta tecnica, ha concluso stamattina l’esame dell’offerta economica. I lavori di stacco, consolidamento e rifacimento dei mosaici nel rispetto dei cartoni originali dell’artista Corrado Cagli sono stati aggiudicati provvisoriamente, per circa 600mila euro alla Carla Tomasi Srl di Roma che, rispetto all’importo a base d’asta, ha presentato un ribasso del 30,69% ed ha avuto la meglio sulle altre due offerte presentate. 
Si tratta, come noto, di un intervento del valore a base d'asta di oltre 865 mila euro, in buona parte finanziati dalla Fondazione Carit, che comprende lo stacco e il risanamento del vecchio mosaico, il rifacimento di un nuovo mosaico, il restauro della seduta e dei marciapiedi intorno alla fontana. Dopo le verifiche sull’offerta e le procedure previste dalla legge, il cantiere potrebbe essere aperto già entro la fine di maggio e il termine dei lavori è previsto in nove mesi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le parole dell’assessore Enrico Melasecche

“Insieme ai tecnici e al sindaco, abbiamo lavorato per mesi per sbloccare la situazione e ora siamo finalmente arrivati a questo risultato. Ringraziamo tutti gli sponsor che verranno ricordati per sempre nella targa che metteremo. Grazie alla Fondazione CARIT per tutti i mosaici. Grazie all’ASM per il progetto esecutivo e la realizzazione degli impianti idrico ed elettrico; grazie al SII per l’impianto inox di depurazione dell’acqua; grazie all’AST per tutte le tubazioni speciali inox”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento