rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Attualità

Fontana di piazza Tacito: “Tappi di bottiglia gettati all’interno dopo due giorni dall’inaugurazione. Incredulità e rabbia”

La segnalazione di un lettore: “Occorre preservare uno dei simboli della nostra città dopo tanti anni di chiusura”

Due tappi di bottiglia di spumante, presenti all’interno della fontana di piazza Tacito, inaugurata lo scorso 29 dicembre. È quanto segnalato da un lettore alla nostra redazione, probabilmente a seguito dei festeggiamenti di Capodanno. Fortunatamente nessun danno è stato arrecato alla fontana, restituita alla città dopo quasi dieci anni. Tuttavia, il timore che non si riesca ad adottare dei comportamenti quantomeno conformi, da parte di singoli cittadini, è sempre molto elevato.

“Anche ieri sera (sabato 1 gennaio ndr) – esordisce il lettore – c’era molta gente attorno alla fontana. E’ sicuramente una bella emozione vedere grandi e bambini riunirsi intorno e poterla ammirare, soprattutto di notte nel pieno dell’illuminazione. Diverse persone si sono accorte, come me, della presenza di due tappi di spumante all’interno della vasca. Per carità – sottolinea – fortunatamente non è stato arrecato alcun danno. Sono però rimasto attonito, incredulo quanto arrabbiato. Sono i comportamenti dei singoli cittadini a fare la differenza e, purtroppo, non solo in positivo”.

A tal proposito il presidente della Fondazione Carit, Luigi Carlini, aveva affermato, durante la conferenza stampa di presentazione dei lavori: “La Fondazione auspica che un intervento artistico di così grande rilevanza per la città sia rispettato, conservato e mantenuto con grande decoro dalla cittadinanza tutta. Inoltre che il Comune, quale ente proprietario, svolga una costante e attenta manutenzione, secondo le prescrizioni che saranno dettate dalla Soprintendenza e con l’attento monitoraggio della nostra istituzione”.

tappo-2

Gallery

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fontana di piazza Tacito: “Tappi di bottiglia gettati all’interno dopo due giorni dall’inaugurazione. Incredulità e rabbia”

TerniToday è in caricamento