Fra Antonio diventa sacerdote, festa nella chiesa ternana

La celebrazione in programma sabato nel duomo di Terni, sarà presieduta dal vescovo. Verrà ordinato diacono anche Massimiliano Collodi

Il duomo di Terni

Chiesa ternana in festa per l’ordinazione di fra Antonio Gentili – dei frati minori cappuccini - che sabato 14 luglio alle 18 sarà consacrato sacerdote nella cattedrale di Terni per imposizione delle mani e la preghiera consacratoria del vescovo Giuseppe Piemontese. Dopo la consacrazione, fra Antonio presiederà la sua prima messa domenica 15 luglio alle 11.30 presso la parrocchia Sacro Cuor Eucaristico di Gesù di Terni.
Nella stessa celebrazione del 14 luglio in cattedrale, sarà ordinato diacono Massimiliano Collodi dei Ricostruttori nella preghiera.

Fra Antonio Gentili è nato a Napoli nel 1976, ultimo di 6 figli, è cresciuto ad Arzano, paese della periferia di Napoli. Numerose le attività parrocchiali a cui ha preso parte nella sua comunità, dal coro al servizio nella mensa dei poveri, fino alla formazione dei giovanissimi dell’Azione cattolica. Dopo gli studi, ha iniziato a lavorare come parrucchiere, fino al momento del trasferimento con la famiglia a Perugia, dove ha conosciuto alcuni frati che lo hanno accompagnato nel cammino di discernimento.

Nel 2007 inizia il postulato a l’Aquila e quindi il noviziato dei frati minori cappuccini a Camerino. Nel 2009 ha emesso i primi voti semplici di obbedienza, povertà e castità. È stato a Spoleto per il post noviziato durato 3 anni e poi ad Assisi per gli studi di filosofia e di teologia. L’11 maggio del 2014, nel santuario della Spogliazione in Assisi, ha fatto la professione solenne e nel 2017 ha ricevuto il ministero del diaconato.

È oggi al servizio pastorale nella parrocchia del Sacro Cuore dove si occupa della liturgia e dell’Ordine francescano secolare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • La storia | "I miei inquilini sono morosi da mesi. Sto pagando tutto io". Lo sfogo di una cittadina di Terni

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Inizia il week-end "arancione". Ecco cosa si potrà fare e cosa no

Torna su
TerniToday è in caricamento