Attualità

Frana Colle Obito, due mesi dopo: “Centinaia di famiglie rischiano di restare incastrate tra i flussi di traffico”

Le opposizioni in pressing: “Attraverso le nostre interlocuzioni informali abbiamo preso atto di un possibile ripristino a metà marzo”

foto di repertorio

Sono trascorsi ormai quasi due mesi dallo smottamento verificatosi a Colle Obito. Lo scorso 6 gennaio infatti, a causa del maltempo che imperversava in città, una frana interessò via Giandimartalo di Vitalone. A distanza di quasi sessanta giorni le opposizioni chiedo delucidazioni e aumentano il pressing focalizzando l’attenzione sulle criticità legate alla viabilità

“Nonostante le rassicurazioni e gli sfottò alle opposizioni, ree soltanto di aver chiesto il ripristino stradale dopo 60 giorni il crollo dell'argine, la situazione di via Vitalone è sempre la stessa. Ci sono centinaia di famiglie - affermano i gruppi consiliari di Movimento Cinque Stelle, Senso Civico, Pd e Terni Immagina - che per uscire da casa verso via Vitalone devono pregare di non rimanere incastrate tra due flussi di traffico dovuti al senso unico”.

Ed ancora: “Ci sono lavoratori che non possono fruire della piena funzionalità di una strada ad alto scorrimento, resa ancora più strategica in quanto una delle principali arterie di accesso al pronto soccorso ospedaliero. Sono stati superati abbondantemente anche i termini garantiti per le misure tampone assunte con ordinanza per il ripristino. L'amministrazione comunale con le proprie competenze in ordine alla viabilità e alla verifica di conformità urbanistica, deve una volta per tutte pretendere dal responsabile unico del procedimento nell'ambito dei lavori dell'azienda ospedaliera una data certa e misure che garantiscano la messa in sicurezza definitiva”. Una possibile data come soluzione: “Attraverso le nostre interlocuzioni informali abbiamo preso atto di un possibile ripristino a metà marzo, occorre compiere ogni sforzo possibile per far mantenere questo impegno. Da parte nostra seguiremo la vicenda con estrema attenzione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frana Colle Obito, due mesi dopo: “Centinaia di famiglie rischiano di restare incastrate tra i flussi di traffico”

TerniToday è in caricamento