rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Attualità

Terni, le frittelle di San Giuseppe: una dolcissima tradizione che si rinnova. La ricetta per prepararle e servirle a tavola

La ricorrenza della festa del papà coincide con la preparazione delle frittelle di riso

Una tradizione dolcissima quanto consolidata che si rinnova, anno dopo anno. Le frittelle di San Giuseppe infatti caratterizzano la giornata dedicata ai papà, in tutto il loro sapore. Un dolce tipico del centro Italia, in voga soprattutto in Toscana, Lazio ed Umbria. A Terni, in particolare, si festeggia San Giuseppe nell’omonima parrocchia situata nel quartiere di Cospea.

La ricetta per realizzare circa trenta frittelle: la sera prima cuocere tre etti di riso in mezzo litro di latte e computare a freddo una cartina di lievito per torte salate. Il giorno successivo all’impasto aggiungere: una buccia di un arancio e di un limone edibili. Un uovo la cui chiara va montata a neve, tre cucchiai di zucchero, farina quanto basta, cannella, alchermes, ed una bustina di vaniglina. Una volta pronto l’impasto occorre prepararsi alla frittura delle frittelle, munendosi di un cucchiaio. Al termine decorare con zucchero e servirle in tavola.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni, le frittelle di San Giuseppe: una dolcissima tradizione che si rinnova. La ricetta per prepararle e servirle a tavola

TerniToday è in caricamento