rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Attualità

Gestione stadio Liberati, Stefano Bandecchi: “Chiunque voglia prenderlo in affitto lo deve affidare a noi”

Il presidente della Ternana affida ad un video su instagram il proprio pensiero: “Solo con interessi comuni è possibile andare avanti”

Un vero e proprio ‘botta e risposta’ seppur a distanza, tra il presidente della Ternana Stefano Bandecchi ed il sindaco Leonardo Latini. Argomento all’ordine del giorno la gestione dello stadio Libero Liberati e la procedura che ne consegue mediante l’atto di indirizzo deliberato, lo scorso 5 gennaio, dalla giunta comunale. Il primo cittadino era intervenuto alle colonne del ‘Messaggero’ esprimendo il proprio parere sull’iter da seguire. La replica del massimo esponente del club non si è fatta attendere.

“Siamo ritardo sull’assegnazione dello stadio” ha dichiarato il presidente Bandecchi. Entro la fine del mese di giugno infatti le società sportive, al momento dell'iscrizione al campionato, debbono presentare un documento all'interno del quale, si attesta di detenere in concessione una struttura sportiva dove giocare che copra tutta la stagione sportiva di riferimento (2022/2023 nel caso specifico). “Vero è che nelle ultime leggi fatte in questo stato per assegnare uno stadio serve un bando pubblico. Tuttavia è pur vero che la dottoressa Barbon è stata poi salutata da Tagliavento dicendo che avevamo bisogno di un accordo diverso e nuovo. Quello precedente era troppo oneroso da un punto di vista economico e penale”.

A tal proposito Bandecchi ha ricordato: “E’ passato un anno e mi si dice che ci si sta lavorando per questo bando. Gli enti hanno degli interessi e le società private ne hanno altre. Delle volte però se ne parla di questi interessi. Noi useremo lo stadio e chiunque lo voglia prendere in affitto lo deve affidare a noi. Gli interessi o sono comuni o totalmente diversi. Cerchiamo di capirci subito, solo con interesse comuni si va avanti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gestione stadio Liberati, Stefano Bandecchi: “Chiunque voglia prenderlo in affitto lo deve affidare a noi”

TerniToday è in caricamento