Giovedì, 28 Ottobre 2021
Attualità

“Gesto vile che offende la nostra città di Terni”. La bagarre e la nuova corona commemorativa deposta

La condanna unanime da parte delle forze di minoranza e del sindaco Latini prima del gesto dell’Anpi che ha deposto la nuova corona di fiori dedicata ad Aspromonte Luzzi

Una nuova corona di fiori, in memoria di Aspromonte Luzzi, è stata deposta questa mattina a Ponte Garibaldi da parte dell’Anpi. Come è noto, tra la notte del 14 e 15 giugno, quella precedente era stata lanciata nel fiume Nera da ignoti. I consiglieri di minoranza di Senso Civico, Partito Democratico, Movimento Cinque Stelle e Terni Immagina, dopo aver scoperto quanto accaduto, avevano dichiarato a tal proposito: “Esprimiamo ferma condanna e rammarico per il gesto vile che offende la memoria della nostra città e i suoi sentimenti di libertà che la ispirano”.

Il sindaco Leonardo Latini, aveva condannato il gesto esprimendo: “Profondo rammarico e sconcerto per tutti gli atti di vandalismo e di violenza che purtroppo si ripetono con sempre maggiore frequenza, oltraggiosi della memoria di persone che si sono spese per la città e per l'Italia, lasciando un segno forte nella storia e nella memoria della patria”.

La corona era stata posta per ricordare il giovane ternano, deceduto per disinnescare le bombe con le quali i nazisti, nel 1944, volevano far saltare in aria ponte Garibaldi.

corona-4

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Gesto vile che offende la nostra città di Terni”. La bagarre e la nuova corona commemorativa deposta

TerniToday è in caricamento