rotate-mobile
Attualità

"Racconta fin da giovanissimo lo sport con competenza e passione”, riconoscimento per un giornalista ternano

Alessandro laureti riceve il “Premio giornalistico Angelo Marinangeli. Premiati anche Donatella Scarnati e Riccardo Marioni

Un maestro, un professionista che sapeva fare squadra ma anche un uomo, un padre e un amministratore. Tutte le sfaccettature di Angelo Marinangeli sono emerse nella cerimonia di premiazione della nona edizione del “Premio giornalistico Angelo Marinangeli”, dedicato ad una delle firme di punta del giornalismo umbro. Ad essere premiati Donatella Scarnati per la categoria nazionale, Alessandro Laureti per il regionale e Riccardo Marioni come “menzione speciale alla carriera”.

Alla cerimonia, svoltasi questa mattina ai Giardini delle Acque di Nocera, oltre ai premiati e i familiari c’erano anche il vicesindaco Alberto Scattolini, la vicepresidente dell’Ordine dei giornalisti dell’Umbria, Donatella Binaglia, il consigliere nazionale dell’Ordine dei giornalisti Paolo Giovagnoni e il dirigente scolastico dell’Istituto Sigismondi di Nocera, Leano Garofoletti, a simboleggiare i tanti mondi che Marinangeli è stato in grado di attraversare.

i premiati e la famiglia marinangeli

Se Scattolini ha sottolineato la comune passione politica, Donatella Binaglia ha evidenziato come “con Angelo parliamo di quel bel giornalismo che c’era una volta e che deve esserci anche oggi perché fare il giornalista è un mestiere di responsabilità». Da Paolo Giovagnoni il ricordo dei suoi inizi e della prima conoscenza con Angelo: “Si è posto come i grandi, con semplicità e umanità”. Sul legame di Marinangeli con la scuola è intervenuto il dirigente scolastico Garofoletti. “Angelo aveva il dono di lavorare per assemblare”, ha detto l’amico di sempre Gianfranco Ricci.

“Oggi – ha detto Scarnati ricevendo il premio – ci sono pochi maestri come Angelo e ascoltando gli aneddoti che lo riguardavano, ho rivisto i miei maestri, che tanto mi hanno insegnato. Il consiglio che do ai giovani oggi è quello di avere tanta passione, perché il nostro è un mestiere che ti succhia la vita”. Da Laureti un profondo ringraziamento, anche in relazione al premio per i giovani, che incoraggia. E Marioni: “Oggi tutti scrivono, ma il mestiere del giornalista è diverso e noi dobbiamo essere capaci di restare a galla”.

Le motivazioni

Alessandro Laureti

Il percorso professionale ha portato Alessandro Laureti ad avere una forte identità territoriale. Racconta fin da giovanissimo lo sport ternano con competenza e passione. È diventato nel tempo un riconosciuto e apprezzato punto di riferimento. Ha maturato una profonda conoscenza del calcio professionistico al seguito della Ternana Calcio oggi in Serie B.

Riccardo Marioni

È un leader del giornalismo umbro. Pioniere nell’emittenza radiotelevisiva regionale e da lunghi anni in prima linea come conduttore e autore di programmi di successo. Con la sua voce inconfondibile è stato un qualificato speaker di riferimento nel campo dei motori e allo stadio Renato Curi di Perugia. Giornalista sul campo, direttore e popolarissimo anchorman lo rendono autorevole professionista di indiscusso livello.

Donatella Scarnati

Qualità competenza e professionalità hanno fatto di Donatella Scarnati una testimone narratrice dei più grandi eventi sportivi ponendosi sempre in modo elegante e con una apprezzata proprietà di linguaggio precisa e misurata. È stata considerata una compagna di viaggio dai tanti appassionati che seguono la Rai evidenziando sensibilità e passione anche nella ricerca di notizie date in esclusiva.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Racconta fin da giovanissimo lo sport con competenza e passione”, riconoscimento per un giornalista ternano

TerniToday è in caricamento