Attualità

Giornata nazionale dei Camici Bianchi: “I progressi della scienza e l’arrivo dei vaccini sono i raggi di luce per sconfiggere il virus”

Il pensiero del direttore generale Massimo De Fino, Camillo Giammartino direttore sanitario e Piero Carsili direttore amministrativo di Usl Umbria 2

foto di repertorio

La prima Giornata nazionale dei Camici Bianchi, istituita il 4 novembre scorso con legge dello Stato, si celebra in data sabato 20 febbraio. In questa occasione la direzione strategica dell'azienda sanitaria Usl Umbria 2 sente il dovere di onorare il lavoro, l’impegno, la professionalità e il sacrificio del personale medico, sanitario, sociosanitario, socioassistenziale e del volontariato nel corso della pandemia da Coronavirus che, da un anno, sta segnando la vita del Paese e delle comunità.

La giornata nazionale rappresenta un'occasione importante per rivolgere un doveroso tributo ai 323 medici e 81 infermieri che nel nostro paese hanno perso la vita contagiati dal Covid. In silenzio e lontano dai clamori hanno compiuto il loro dovere di tutelare la salute, sino all’estremo sacrificio. Ma è anche l'occasione per rivolgere il più sentito ringraziamento a tutto il personale sanitario, tecnico e amministrativo dell'Azienda Usl Umbria 2 che con grande professionalità, dedizione ed impegno è in prima linea per sconfiggere il virus e salvare vite umane. I progressi della scienza e l'arrivo dei vaccini sono i raggi di luce e gli elementi di fiducia e di speranza che oggi ci rendono più forti nella battaglia comune per sconfiggere il virus e tornare presto alla normalità.

In occasione di tale giornata anche l’amministrazione comunale di Terni aderisce all’iniziativa, con uno stendardo esposto a Palazzo Spada.

IL VIDEO EMOZIONALE 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata nazionale dei Camici Bianchi: “I progressi della scienza e l’arrivo dei vaccini sono i raggi di luce per sconfiggere il virus”

TerniToday è in caricamento