rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Attualità

Pronti quattromila nuovi lampioni al led: il piano del Comune

Venerdì è la Giornata internazionale per il risparmio energetico: spente le fontane e l’obelisco

Anche il Comune di Terni aderisce alla “Giornata internazionale del risparmio energetico”, in programma venerdì 18 febbraio. Grazie alla collaborazione di Asm Terni, Umbria Energy e del Sii, per un’ora, dalle 18.30 alle 19.30 resteranno spente le luci e le pompe delle fontane di piazza Tacito e di piazza Europa e sarà spenta anche l’illuminazione dell’obelisco di Arnaldo Pomodoro all’ingresso di Corso del Popolo. 

“Si tratta – dice l’assessore all’ambiente Benedetta Salvati - di un'occasione per prendere coscienza della situazione globale e riflettere sui nostri consumi, ma quest’iniziativa è anche uno stimolo per agire concretamente e fare la differenza, specie in un periodo come questo nel quale il costo dell’energia è elevatissimo e pesa sui bilanci delle famiglie, delle imprese oltre che su quello delle amministrazioni pubbliche”.

“Come Comune di Terni non si tratta di un’adesione meramente formale, visto che da tempo stiamo attuando concrete politiche per il risparmio energetico che si sono già tradotte in interventi efficaci: grazie ai fondi di Agenda Urbana abbiamo quasi terminato, in oltre 4mila punti luce dell’illuminazione pubblica, la sostituzione delle vecchie lampade fortemente energivore che utilizzavano sodio e mercurio, con le nuove lampade led che garantiscono il 50% in meno di consumi”. 

“Inoltre, grazie ai fondi del cosiddetto decreto crescita, siamo già intervenuti in cinque importanti edifici scolastici, anche in questo caso con l’obiettivo di abbattere i consumi d’energia. In particolare gli interventi hanno riguardato le scuole Mazzini e De Filis con la sostituzione dell’impianto di riscaldamento a gasolio con nuovi impianti a gas; le scuole Falcone-Borsellino e Battisti dove sono stati completamente sostituiti gli infissi e installate le valvole termostatiche sull’impianto di riscaldamento e, infine, sulla scuola Carducci, dove un intervento è ancora in corso sugli infissi e per la realizzazione di un impianto solare termico. Infine ci siamo aggiudicati fondi regionali per l'impiantistica sportiva con i quali realizzeremo una nuova centrale frigorifera al Palatennistavolo e l’illuminazione a led della palestra principale, con 200.000 Euro di fondi regionali e 100.000 di fondi comunali, in corso di gara, grazie al lavoro del nostro Ufficio Energia - Infrastrutture impiantistiche - Illuminazione Pubblica”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pronti quattromila nuovi lampioni al led: il piano del Comune

TerniToday è in caricamento