menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto di repertorio

foto di repertorio

Giornata della Memoria, consegnate le medaglie in ricordo dei militari internati. Ferranti: “Onorato di aver rappresentato la città”

Il presidente del consiglio comunale alla cerimonia in Prefettura: “Ricordiamo tante sofferenze e torniamo a condannare una macchina di sterminio ed odio che ha provocato milioni di morti e inaudite ingiustizie”

“Sono onorato di aver rappresentato la città di Terni”. Il presidente del consiglio comunale Francesco Maria Ferranti ha partecipato alla cerimonia organizzata presso la Prefettura, in ricordo di Gino Celati e Carlo Tissi, entrambi internati nei campi di concentramento nazisti, durante la Seconda guerra mondiale. Come è noto, proprio il 27 gennaio, ricorre la ‘Giornata della Memoria’ all’interno della quale – nonostante le normative anti-contagio – numerose sono le iniziative previste.  

“Per non dimenticare gli orrori e i crimini del nazismo e della guerra - ha dichiarato il presidente del consiglio comunale di Terni Francesco Maria Ferranti - il prefetto di Terni Emilio Dario Sensi ha organizzato una cerimonia nel palazzo del governo per consegnare le medaglie d’oro alla memoria ai familiari dei signori Gino Celati e Carlo Tissi, entrambi internati in campi di concentramento nazisti, durante la 2° Guerra mondiale. Hanno ritirato le medaglie le signore Gabriella Celati e Laura Tissi, nipoti dei decorati alla memoria”.

Il presidente Ferranti ha poi aggiunto: “Ringrazio sua eccellenza il prefetto per aver organizzato un appuntamento dall'alto valore simbolico e umano. Ringrazio per la loro partecipazione le nipoti dei due ternani deportati. Oggi ricordiamo tante sofferenze e torniamo a condannare una macchina di sterminio e di odio che ha provocato milioni di morti e inaudite ingiustizie. Oggi si celebra la responsabilità di ognuno di noi di sentire la coscienza e il dovere di trasmettere il messaggio alla memoria affinché avvenimenti così spaventosi non tornino ad accadere. Mi auguro – ha concluso Ferranti - che questa giornata sia vissuta con grande attenzione e sia elemento di dialogo e condivisione in particolare con le nuove generazioni".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Nuovo fast food a Terni: “Nasce da una mancanza in città. Ispirato allo stile americano con prodotti casarecci e di qualità”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento