rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Attualità

Allarme siccità, da San Gemini a Polino si costruiscono i "serbatoi" per non restare a secco

Giornata mondiale dell’acqua, i progetti del Consorzio Tevere Nera. Il presidente Massimo Manni: “Questo è il secondo anno di grave carenza di piogge, l’ottavo in venti anni”

In tutto il mondo oggi si celebra la giornata mondiale dell’acqua. In un periodo emergenziale, condizionato dagli effetti del cambiamento climatico in corso e da lunghi periodi di siccità, il Consorzio di bonifica Tevere Nera accende i riflettori sui lavori e progetti in atto per il capitolo irrigazione.

“È il secondo anno di grave carenza di piogge, l’ottavo in vent’anni – spiega il presidente Massimo Manni - L’allargamento dell’invaso nel comune di San Gemini, in località Quadrelletto, riuscirà a garantire acqua già nella prossima stagione irrigua. La vasca, che conta un investimento di 2,3 milioni di euro, sarà dotata di contatori elettronici in grado di segnalare, in tempo reale, eventuali consumi anomali. Successivamente partiranno i lavori per il rifacimento di ulteriori due vasche, sempre nel comune di San Gemini, che ci permetteranno di raddoppiare la capacità di stoccaggio dell’acqua”.

Il presidente ricorda poi che “una nuova vasca sarà invece realizzata ad Orvieto per ampliare le zone di irrigazione del Ternano-Viterbese. Nei comuni di Massa Martana (Viepri), Lugnano in Teverina e Polino si stanno invece progettando tre laghetti collinari per captare l’acqua piovana nei mesi invernali e redistribuirla nei periodi di piena siccità”.

Prosegue poi l’impegno del Consorzio con le nuove generazioni. È infatti iniziato il progetto “Sorella acqua”, rivolto a più di 600 bambini delle scuole materne e primarie. “Quest’anno – spiega la direttrice Carla Pagliari – l’argomento del progetto è incentrato sui cambiamenti climatici. Gli studenti saranno sensibilizzati sul tema dal personale dell’ente e potranno esprimere la loro visione di un fenomeno così vasto e allarmante attraverso disegni, mappe, illustrazioni. I bambini saranno poi premiati durante la settimana nazionale della bonifica e dell’irrigazione che si terrà dal 13 al 21 maggio”.

“Terni è una città ricca d’acqua – conclude la direttrice – il Consorzio ha il compito di gestirla e lavorare assiduamente sul fronte della sicurezza idrogeologica. Mai come oggi, quindi, dobbiamo celebrare la giornata mondiale dell’acqua, senza che sia una mera ricorrenza simbolica”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allarme siccità, da San Gemini a Polino si costruiscono i "serbatoi" per non restare a secco

TerniToday è in caricamento