rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Attualità

Giornata mondiale dell'acqua, un videoclip per celebrare le acque del territorio ternano

A realizzarlo è la pianista Cristiana Pegoraro. Sullo sfondo le acque di Piediluco e delle Cascate delle Marmore

L’acqua come elemento generativo della vita presente e di quella che verrà. È il senso del videoclip realizzato dalla pianista italiana Cristiana Pegoraro per la Giornata mondiale dell’acqua che si celebra lunedì 22 marzo, voluta dall’Onu nel 1992.

La pianista, attiva in tutto il mondo, ha realizzato un videoclip che fonde musica e immagini, evocando la bellezza di luoghi suggestivi del ternano come la Cascata delle Marmore e il Lago di Piediluco e, più in generale, il paesaggio lacustre della regione.

Il lavoro di Cristiana Pegoraro è un omaggio ai tesori naturali del territorio umbro, ma è anche un dono per coloro che se ne prendono cura. Tra questi la Fondazione Cassa di Risparmio di Terni e Narni, ente finanziatore dell’iniziativa alla quale hanno dato il loro patrocinio Regione Umbria, Provincia di Terni e Comune di Terni.

Il video, che sarà visibile dalle 21.30 della giornata di lunedì 22 marzo sui canali ufficiali Youtube e Facebook di Fondazione Carit e di Cristiana Pegoraro, si sviluppa sulle note della composizione originale ‘Rain’ di Cristiana Pegoraro. “Questo lavoro – commenta l'artista – è stata un’esperienza nuova, un modo per esprimermi in tempi di pandemia, quando non potendo esibirmi e girare il mondo per concerti e attività, ho portato su un percorso nuovo la mia creatività e arricchito la mia vena artistica di nuovi stimoli”.

Carlini: "Lieti di valorizzare l'arte di Cristina Pegoraro"

“È motivo di grande soddisfazione per la Fondazione Carit - commenta il presidente Luigi Carlini - aver contribuito alla realizzazione del videoclip della pianista Cristiana Pegoraro in occasione della Giornata mondiale dell’Acqua. L’acqua è un elemento distintivo e dominante nella geografia del nostro territorio. L’Umbria ha il dono di un paesaggio idrografico di straordinaria ricchezza, dalla Cascata delle Marmore al lago di Piediluco.

La giornata mondiale dell’Acqua, voluta dall’Onu nel 1992 - prosegue Carlini -, è dunque un’occasione preziosa per ricordare a tutti noi l’importanza decisiva di un bene che va usato senza dissipazione, conservato e distribuito equamente perché tutti possano goderne. Fondazione Carit è ben lieta di valorizzare l’arte di Cristiana Pegoraro - conclude -, figlia della nostra terra e ambasciatrice nel mondo delle sue bellezze, per celebrare con la sua arte quel bene insostituibile da cui scaturisce ogni forma di vita”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata mondiale dell'acqua, un videoclip per celebrare le acque del territorio ternano

TerniToday è in caricamento