rotate-mobile
Lunedì, 4 Marzo 2024
Attualità

Terni, esperienze formative all’aria aperta per i bimbi dell’infanzia: “Sviluppare il pensiero creativo e la consapevolezza di ognuno”

L’assessore alla scuola Viviana Altamura osserva: “Incentivare la scuola all’aperto è un obiettivo importante dell’amministrazione Bandecchi”

Due giornate all’aria aperta per i bambini della scuola dell’infanzia di Collestatte. I piccoli alunni hanno infatti partecipato, nei giorni scorsi, ad altrettante escursioni in percorsi naturali nel territorio che circonda l’istituto. In particolare lungo i sentieri bike del Parco Batteria e la strada di Santa Maria di Caso che conduce da Collestatte piano alla cascata delle Marmore.

Educazione all’aperto o meglio outdoor education per sviluppare il pensiero creativo degli alunni. L’assessore alla scuola Viviana Altamura spiega l’importanza di tali attività, propedeutiche per la crescita di ogni singolo bimbo: “I Servizi Educativi Comunali grazie alla sensibilità e attenzione di questa amministrazione verso l'infanzia, stanno seguendo nuovamente la formazione outdoor con il professor Danilo Casertano il quale, in questi mesi, sta facendo formazione alle insegnanti. In particolare il 22 e 23 gennaio scorsi ha partecipato a due giornate in presenza, presso la Scuola dell'Infanzia di Collestatte "Valnerina nel Bosco" per proseguire in questi giorni con altri servizi educativi”. Nel corso del 2013 Danilo Casertano ha fondato la Scuola nel Bosco di Ostia e da anni è consulente e formatore in outdoor education. Attualmente è anche docente presso l'Università di Roma Lumsa.

Innumerevoli le esperienze dei bambini della scuola naturale "Valnerina nel Bosco" che, espandendo i propri confini educativi ben oltre l'aula, consentono loro di beneficiare di conoscenze dirette, di apprendere attraverso le pratiche quotidiane la padronanza del proprio corpo nelle più disparate condizioni ambientali. I bambini impadronendosi degli spazi naturali del proprio territorio sviluppano il senso di appartenenza ad esso e il rispetto per la natura.

A tal proposito l’assessore Altamura spiega che: “Il confronto con il professor Danilo Casertano costituisce un arricchimento di competenze per le insegnanti dei Servizi Educativi Comunali, le quali hanno fatto esplicita richiesta per la propria formazione. Le ulteriori competenze acquisite con questa formazione consentiranno l'attuazione dei progetti pedagogici che prevedono esperienze e apprendimenti in natura, nel rispetto dei bisogni del bambino che soprattutto attraverso il gioco libero con materiali naturali sviluppa il pensiero creativo e la consapevolezza di sé. Incentivare la scuola all’aperto – conclude - è un obiettivo importante dell’amministrazione Bandecchi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni, esperienze formative all’aria aperta per i bimbi dell’infanzia: “Sviluppare il pensiero creativo e la consapevolezza di ognuno”

TerniToday è in caricamento