rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Attualità

Giro d’Italia a Terni, i big alla partenza della corsa: Filippo Ganna e Damiano Caruso gli azzurri più attesi

Sabato 6 maggio scatterà l’edizione numero 106 della corsa rosa. Forfait di Giulio Ciccone costretto a rinunciare dalla corsa che partirà dal ‘suo’ Abruzzo

Un appuntamento internazionale, connotato da fascino e tradizione. Il Giro d’Italia torna a Terni, a distanza di ventotto anni, scomputando alcuni passaggi in città senza tuttavia fermarsi. Sabato 13 maggio l’ottava frazione della corsa rosa scatterà dal centro cittadino (ore 11.50) per poi salire verso Fossombrone, sede di arrivo della tappa con finale piuttosto avvincente.

A tre giorni dalla cronometro individuale di avvio in Abruzzo, è possibile conoscere i partecipanti ai nastri di partenza della edizione numero 106. La coppia di favoriti è indicata in Primoz Roglic e Remco Evenepoel, poiché assoluti protagonisti di questa prima parte di stagione. Il corridore sloveno ha infatti trionfato alla Tirreno-Adriatico, dando vita ad un duello davvero entusiasmante con il campione del mondo in carica, sulle strade del Giro di Catalogna. Per il classe 2000 belga l’affermazione recentissima alla Liegi-Bastogne-Liegi e l’ambizione di salire sul gradino più alto del podio, in un grande giro, dopo esserci riuscito al termine della Vuelta 2022.

Lunga la lista dei cosiddetti outsider: Geraint Thomas è uno dei corridori più esperti in gruppo e capace di terminare al terzo posto l’ultima edizione del Tour de France. Inoltre spazio a Tao Geoghegan Hart, João Almeida, Aleksandr Vlasov, Jack Haig e Jay Vine. Gli italiani? Purtroppo ai nastri di partenza non ci sarà Giulio Ciccone, tra i possibili favoriti alla vittoria finale. Il drappello degli azzurri è comunque ben assortito, a partire da Damiano Caruso che ha concluso al secondo posto il Giro del 2021. Tra i ‘cacciatori’ di tappe è possibile collocare Alessandro Covi, Davide Formolo, Diego Ulissi e Lorenzo Fortunato. Naturalmente grande l’attesa per Filippo Ganna, tra i candidati più accreditati al successo della cronometro inaugurale e corridore di punta della nazionale azzurra.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giro d’Italia a Terni, i big alla partenza della corsa: Filippo Ganna e Damiano Caruso gli azzurri più attesi

TerniToday è in caricamento