Attualità

Giustizia per Barbara, parla l'avvocato della famiglia Corvi: "Seguiremo passo passo l'iter giudiziario"

A parlare, a nome della famiglia di Barbara Corvi, è l'avvocato Giulio Vasaturo, legale dell'associazione contro le mafie "Libera": "Grazie di cuore al procuratore Liguori e agli inquirenti. Ci auguriamo che i prossimi passi della giustizia rispettino la prospettiva indiziale individuata"

La famiglia di Barbara Corvi ha metabolizzato con grande compostezza la notizia dell'arresto di Roberto Lo Giudice, accusato dalla procura di Terni di omicidio della donna scomparsa nel nulla la sera del 27 ottobre 2009.

A parlare, a nome di familiari, è l'avvocato Giulio Vasaturo, da sempre accanto alla famiglia Corvi nel lungo e tortuoso percorso verso la verità. Vasaturo è anche legale di "Libera", l'associazione nata da un'idea di don Luigi Ciotti, che combatte in ogni sede e con ogni "arma" la piovra della mafia. Proprio lo scorso 21 marzo, il nome di Barbara Corvi è stato inserito nel "libro bianco delle vittime della mafia" e pronunciato a gran voce nella piazza adiacente al comune di Amelia, la sua città. 

"La famiglia di Barbara - dichiara l'avvocato Vasaturo - è consapevole che non potrà riabbracciarla più. Che nessuno potrà restituirla all'affetto dei suoi cari, di coloro che da sempre l'hanno amata e continuano a farlo dedicandole ogni giorno un pensiero. Tuttavia - osserva Vasaturo - siamo grati al procuratore capo di Terni, Alberto Liguori, alle donne e gli uomini dell'arma dei carabinieri i quali, con la loro incessante passione e professionalità, hanno riacceso un barlume di speranza e di conforto nella giustizia ai familiari di Barbara.

Resteremo vigili e fiduciosi - conclude Vasaturo - che l'iter giudiziario possa tener fede al complesso quadro indiziario delineato dalla procura di Terni e che l'impalco accusatorio possa reggere ai prossimi passi rituali e processuali". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giustizia per Barbara, parla l'avvocato della famiglia Corvi: "Seguiremo passo passo l'iter giudiziario"

TerniToday è in caricamento