menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto Tirreno Adriatico

foto Tirreno Adriatico

Il grande ciclismo a Terni, grandi manovre per riportare un evento internazionale

Dopo otti anni dall’ultimo arrivo della Tirreno Adriatico la città dell’acciaio potrebbe riabbracciare la Due Mari, una corsa diventata tra le più importanti dell'UCI World Tour

Un grande evento per garantire lustro e visibilità a Terni. L’amministrazione comunale - in sinergia con il CONI e la Fondazione Carit - sta lavorando alacremente per riportare la Tirreno Adriatico in città. Nello specifico si tratterebbe di una partenza della 'Due Mari' che potrebbe tenersi tra il 14 e 16 marzo 2020. Come è noto l’ultima ‘fermata’ della corsa è datata 12 marzo 2012 - davanti a Palazzo Spada - con vittoria in volata del norvegese Boasson Hagen. Un appuntamento internazionale, che permette ai corridori di prepararsi al meglio alla Milano-San Remo la classicissima dei Fiori e mettersi in evidenza sulle strade del centro Italia. Il prossimo anno festeggerà la sua cinquantacinquesima edizione e può annoverare tra i vincitori campioni del calibro di Moser, Saronni, Rominger, Cancellara, il compianto Michele Scarponi, Evans, Contador e Quintana. Il record di successi appartiene a Roger De Vlaeminck capace di trionfare in sei edizioni di seguito tra il 1972 e 1977. Nell’ultima edizione spicca l'affermazione di Primoz Roglic, piazzatosi poi al terzo posto al successivo Giro D’Italia, davanti a Yates, Fuglsang, Dumoulin, Pinot e Alaphilippe dominatore delle classiche di primavera e grande protagonista al Tour. L’UCI ha già ufficializzato il calendario del WorldTour: la Tirreno Adriatico si svilupperà tra l’11 e 17 marzo prossimo con partenza in Versilia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento