rotate-mobile
Attualità

Il lungo viaggio di Rebecca ed il grande cuore dei ternani: “Oltre 12 mila euro raccolti dopo l’asta benefica delle maglie rossoverdi”

Il Consigliere comunale Devid Maggiora: “Ora Rebecca verrà affidata alle cure di uno tra i migliori specialisti a livello mondiale e, se non ci saranno complicazioni, il 23 novembre li aspetta il volo di rientro in Italia”

Una vera e propria macchina della solidarietà si è accesa (o meglio riaccesa), da qualche settimana, per supportare Rebecca. L’ultima novità, da un punto di vista prettamente temporale, è stata annunciata dalla Ternana calcio in concomitanza della partenza della giovane per gli Stati Uniti.

“Siamo lieti di comunicare che l’asta benefica delle maglie speciali “Il Sogno di Rebecca” si è conclusa con successo. Sono stati infatti raccolti 12.200 euro, cifra che Terni Col Cuore e Ternana Calcio devolveranno a Rebecca ed alla sua famiglia per l’intervento al quale la nostra piccola, grande tifosa, dovrà essere sottoposta il prossimo 9 novembre negli Stati Uniti. Grazie di cuore ai vincitori ed a tutti i partecipanti. Terni Col Cuore: dalla città, per la città” è la nota comparsa sul portale di via della Bardesca.

A raccontare le fasi antecedenti alla partenza di Rebecca e dei suoi genitori, il Consigliere comunale Devid Maggiora: “Ho avuto l'onore di accompagnare Rebecca e i suoi genitori con la macchina in aeroporto. Partiranno con un volo alla volta di New York dove Rebecca il 9 novembre affronterà un delicato intervento chirurgico al Lenox Hill Hospital.  Voglio ringraziare tutte le persone, le associazioni, i comitati dei tifosi, la Ternana Calcio, la compagnia aerea United Airlines che, anche stavolta, hanno risposto agli appelli sulla stampa e sui social contribuendo ad aiutare una nostra concittadina e a rendere possibile tutto questo”.

Ed ancora: “Grazie alle donazioni e al ricavato delle cene di beneficenza, gli oltre 40.000 dollari dell'intervento e del soggiorno sono stati interamente coperti dalla vostra solidarietà. Ora Rebecca verrà affidata alle cure di uno tra i migliori specialisti a livello mondiale e, se non ci saranno complicazioni, il 23 novembre li aspetta il volo di rientro in Italia. Al momento non ci resta che aspettare e pregare per lei”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il lungo viaggio di Rebecca ed il grande cuore dei ternani: “Oltre 12 mila euro raccolti dopo l’asta benefica delle maglie rossoverdi”

TerniToday è in caricamento