rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Attualità

Dall’inferno di Gaza a Terni sul ponte di pace costruito dalla Fondazione Aiutiamoli a Vivere

Seconda famiglia che arriva in città dalla Palestina grazie al progetto della Ong e al supporto di padre Ibrahim Faltas, vicario della Custodia di Terra Santa a Gerusalemme

Dopo la famiglia palestinese di dieci componenti accolta a Polino domenica scorsa, 24 marzo, nella sede nazionale della Fondazione Aiutiamoli a Vivere a Terni, ne è arrivata un’altra di tre componenti proveniente da Roma.

La famiglia palestinese, proveniente da Gaza, grazie all’intervento della Fondazione Aiutiamoli a Vivere Ong e del prezioso supporto di padre Ibrahim Faltas, vicario della Custodia di Terra Santa a Gerusalemme, e di Stefano Cimicchi, responsabile dell’area Medio Oriente per la Fondazione, è stata accolta nella sede della Fondazione dal presidente Fabrizio Pacifici.

“All’incontro – spiega una nota diffusa da Aiutiamoli a Vivere - ha partecipato anche, Safwat, della famiglia di Gaza arrivata precedentemente a Polino, che ha spiegato alla nuova famiglia come sarà organizzata la loro permanenza a Terni con l’assistenza e il sostegno dei volontari della Fondazione.

“Un lavoro prezioso e necessario che segue la missione della Fondazione denominata Pietre Vive, da Missione Calcutta Ets e dell’ente formativo Cogesta dove si sono poste le basi, incontrando il patriarca latino sua eminenza Pier Battista Pizzaballa, padre Ibrahim Faltas, presidente della Fondazione Giovanni Paolo II, la congregazione dei salesiani rappresentati da don Lorenzo Saggiotto e don Matteo Balla, il coordinatore regionale Medio Oriente del Vis e professor assistant presso l’Università di Betlemme, Gigi Bisceglia, e infine il direttore della sede Aics (Agenzia internazionale della cooperazione e sviluppo italiana) Andrea Chirico per dare continuità a tutte quelle iniziative spontanee e utilissime che hanno reso possibile fin da ora l’accoglienza di famiglie di Gaza – aggiunge la Fondazione - e che in futuro ci vedranno protagonisti anche di progetti mirati tesi ad aiutare la popolazione infantile da un punto di vista socio-educativo e sanitario”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dall’inferno di Gaza a Terni sul ponte di pace costruito dalla Fondazione Aiutiamoli a Vivere

TerniToday è in caricamento