rotate-mobile
Attualità Acquasparta

Guerra in Ucraina, scatta la raccolta porta a porta di generi alimentari e prodotti di prima necessità

L’iniziativa è in programma sabato ad Acquasparta a cura della delegazione di Terni e Perugia dell’Ordine di Malta, in collaborazione con le associazioni del territorio e l’amministrazione comunale

Tre raccolte speciali di prodotti alimentari e generi di prima necessità per i profughi ucraini in Italia e per chi invece è rimasto nelle zone di guerra sono state promosse dall’Ordine di Malta di Perugia e Terni in collaborazione con Coop Centro Italia.

Tre giornate speciali, due di raccolta presso i supermercati e una “porta a porta” per raccogliere beni alimentari destinate ai profughi ucraini fuggiti in Italia dalle zone di guerra e da inviare a chi invece è rimasto ancora là, a fronteggiare fame, freddo e paura.

Dopo l’iniziativa di sabato scorso presso il supermercato Coop Triangolo a San Sisto di Perugia, sabato 26 tocca alla Coop di Castiglione del Lago dalle 9 alle 20 dove i volontari e le volontarie della delegazione di Perugia e Terni dell’Ordine di Malta accoglieranno i clienti invitando chi vorrà a donare generi alimentari a lunga conservazione, prodotti per l’infanzia e per l’igiene personale, destinati a portare conforto e assistenza alle persone, principalmente donne, bambini e bambine, che stanno scappando dagli orrori della guerra e a chi è rimasto in Ucraina dove il conflitto causa sconforto, tristezza e morte.

Il ricavato della prima raccolta a San Sisto è destinato ai profughi ospitati nel comune di Perugia mentre la seconda raccolta a Castiglione del Lago procura cibo e generi di prima necessità che saranno portati direttamente dall’Odine alla popolazione ucraina nelle zone di guerra in collaborazione con il Cisom, Corpo italiano di soccorso dell’Ordine di Malta.

Sempre sabato 26 marzo, dalle 10 alle 12.30, i volontari e le volontarie della delegazione in collaborazione con le associazioni e il Comune di Acquasparta raccoglieranno porta a porta viveri e generi di prima necessità che singoli e famiglie potranno donare, sempre destinati alla popolazione Ucraina.

“La delegazione di Perugia-Terni – è detto in una nota - ringrazia in anticipo coloro che vorranno donare qualcosa in questo momento di grande emergenza”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guerra in Ucraina, scatta la raccolta porta a porta di generi alimentari e prodotti di prima necessità

TerniToday è in caricamento