I commercianti raccolgono la sfida: lo spostamento del mercatino in centro s'ha da fare. Soddisfazione dell'opposizione

Una nota congiunta del Movimento 5 Stelle, Pd e Senso Civico registrano l'interesse dei commercianti allo spostamento in centro del mercatino del mercoledì: "La giunta Latini non sbatta le porte in faccia a chi ha ancora coraggio di fare impresa".

Sembra si stia accendendo un interesse positivo dei commercianti di Terni all'ipotesi, lanciata dal presidente cittadino di Confcommercio, Stefano Lupi, e promosso dai consiglieri di opposizione del Moviemento 5 Stelle, Pd, e Senso Civico: "Spostare il mercatino del mercoledì in centro è una grande opportunità per tutta la città - scrivono in una nota congiunta-  Leggiamo con favore che ci sia stata una significativa mobilitazione dei commercianti intorno a questa soluzione e sia partita addirittura una petizione.

Il mercatino in centro - prosegue la nota - è una soluzione che rappresenterebbe una risposta concreta a due problemi: da una parte quelli dei commercianti, che beneficerebbero del transito e delle potenziali soste di migliaia di persone, dall'altra quello degli ambulanti che cercano una casa che non li penalizzi. Una causa che come minoranze unitamente abbiamo perorato sin dall'inizio. Un'azione significativa che non viene percorsa solo per pigrizia amministrativa di chi il suo stipendio lo porta a casa anche se non produce risultati mentre la città affonda.

Se vogliamo salvare Terni, tutti -concludono i consiglieri di opposizione - dobbiamo fare la nostra parte soprattutto se si tratta di restituire qualcosa a chi paga tasse e tributi altissimi a fronte di servizi scadenti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uno store internazionale di abbigliamento apre in centro a Terni. Al via le selezioni: “Entro la fine del 2020 l’inaugurazione”

  • Coronavirus, ecco il farmaco più efficace contro ansia, depressione e panico da pandemia

  • Umbria Arancione | La nuova ordinanza regionale nella sintesi grafica

  • Umbria arancione | Misure restrittive confermate dalla Tesei fino al 29 novembre

  • Giovane donna dorme sotto la fermata dell’autobus, scatta la gara di solidarietà nel quartiere

  • Coronavirus, nove decessi e 344 guarigioni. A Terni superata la soglia dei 1600 attuali positivi

Torna su
TerniToday è in caricamento