menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I leghisti di Narni denunciano la discarica abusiva ma era solo un cumulo di rifiuti da portare via

Dopo la segnalazione che i giovani della Lega di Narni, arriva la risposta di De Rebotti: "Era un cumulo di rifiuti pronti per essere portati via"

L'immagine parla da sola e fa pensare a l'ennesimo atto di grande inciviltà dei soliti soggetti che alla fine resteranno impuniti. La denuncia dei giovani leghisti di Narni parte da questa visione avvilente, che si è presentata ai loro occhi nei pressi del Lago dell'Aia, in strada delle Pretare.

A parlare è il referente della Lega Comprensorio Flaminia, David Veller: “Ringraziamo i nostri ragazzi, attente sentinelle sul territorio e invitiamo l’amministrazione comunale ad attivarsi prontamente per rimuovere questo scempio. Ne va della salubrità dell’ambiente e dell’immagine del nostro territorio”.

Nella nota, gli iscritti al Carrocchio chiedono a gran voce anche dei sistemi di dissuasione come, ad esempio, la videosorveglianza o foto trappole per "disincentivare gli incivili che hanno preso questa porzione di sponda del lago, per la loro pattumiera. Siamo orgogliosi dei nostri giovani - conclude la nota - perché grazie alle loro puntuali segnalazioni, molte situazioni di degrado stanno venendo alla luce". 

Sul caso è intervenuto successivamente il sindaco di Narni, che sulla sua pagina Facenook ha ridimensionato le interpretazioni dei leghisti, mettendo in luce una realtà molto più semplice: "Quello che vedete in realtà è il frutto della pulitura  fatta da un nostro cittadino di una zona boschiva. Si chiama Roberto Scorzoni e colgo l'occasione per ringraziarlo. Al più presto sarà ovviamente portata via".

Caso chiuso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento