menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Coronavirus non ferma più i lavori della fontana di piazza Tacito, taglio del nastro entro l'anno

Fase 2 anche per lo sblocco dei cantieri, la Soprintendenza mette sul piatto cinque mesi di lavoro per ultimare l'opera e restituirla ai ternani

“Entro l’anno ci sarà il taglio del nastro per la fontana di piazza Tacito”. Parola di assessore ai lavori pubblici, Benedetta Salvati, che ieri, nell’ambito della riunione della giunta di gabinetto, ha esposto lo stato del cantiere e i programmi futuri. I lavori di fatto riprenderanno a breve. La notizia positiva è lo sblocco del codice Ateco in merito ai lavori di archeologia: il mancato inserimento nel decreto governativo avrebbe fatto slittare il riavvio, almeno per la parte riguardante i mosaici.

Si comincerà subito nella zona del tunnel con lo spostamento dell’ingresso per attenuarne l’impatto visivo. Quindi via libera al distacco, massetto e rifacimento dei mosaici del Cagli. La Soprintendenza ha dato tempo cinque mesi per ultimare l’opera.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento