menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
thyrus

thyrus

Il Thyrus dimenticato e sfregiato, un simbolo della città dell'acciaio

La statua attende di essere trasferita dopo l'intervento provvidenziale della Fondazione Carit che aveva dato l'ok per sostenere le spese di restauro

Sfregiato, dimenticato, in preda alla vegetazione che si fa sempre più selvaggia. La statua del Thyrus era stata al centro di un dibattito politico assai acceso. Dapprima un atto di indirizzo firmato Michele Rossi, nel novembre 2018, che tracciava la rotta verso lo spostamento dal parco di via Campofregoso. Successivamente, dopo aver constatato l’atto vandalico subito, il testo sottoscritto dai consiglieri comunali – marzo 2019 – che richiedevano l’intervento di massima urgenza. L’intervento successivo - provvidenziale - della Fondazione Carit la quale si caricava delle spese per il restauro di uno dei simboli della città. Simbolo che, a distanza di ulteriori due mesi, permane isolato all’interno del parco. Sotto certi punti di vista anche nascosto quando le piante crescono a tal punto da renderlo quasi invisibili ai più. Una situazione appurata nei giorni scorsi e che potrebbe avere dei risvolti positivi in quelli avvenire

DSC06159-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento