Giovedì, 21 Ottobre 2021
Attualità

Semafori spenti alla rotatoria: “Viabilità in modalità roulette russa”. Scontro totale, dibattito accesissimo e soluzioni

Il capogruppo di Senso Civico Alessandro Gentiletti ha riacceso i fari sugli impianti semaforici del piazzale dell’Acciaio spenti da circa quattro mesi. In molti però dissentono e auspicano di proseguire con questa modalità

Ce ne  eravamo occupati pochi giorni dopo le prime segnalazioni arrivate alla nostra redazione di www.ternitoday.it. Il capogruppo di Senso Civico Alessandro Gentiletti, ha riacceso il dibattito, relativo agli impianti presenti al piazzale dell’Acciaio: “Semafori spenti alla rotonda di benvenuti in California, dove ci sono quattro immissioni di cui una a scorrimento veloce. Viabilità in modalità roulette russa. Il cambiamento, signori, il cambiamento”.

Pareri favorevoli e contrari

Il dibattito, ormai da diverso tempo, è piuttosto animato con pareri alquanto discordanti (il sale della democrazia fortunatamente). C’è chi ha sempre sostenuto il pensiero esposto dal consigliere Gentiletti. Nello specifico le tre immissioni da viale di Porta Sant’Angelo, viale Borsi e viale dello Stadio rappresentano un potenziale pericolo in ottica incidenti, se non si rispettano le regole basilari del codice della strada. Chi invece ha denotato alcuni aspetti positivi, post spegnimento.

In primo luogo la circolazione è più fluida per chi proviene soprattutto da viale dello Stadio. Inoltre, poiché la durata del verde in quello posizionato da viale di Porta Sant’Angelo era piuttosto ridotta, i fruitori di quella arteria ne possono trarre benefici. Infine la segnaletica apposta è necessaria, quanto chiara, per capire come muoversi all’interno.

Le problematiche sorgono in immissione, nelle ore di punta del traffico. Di solito la mattina per recarsi a lavoro o la sera nel tornare a casa. In quei frangenti invece aumentano i sostenitori del ripristino del funzionamento degli impianti, fondamentali per la regolarizzazione della circolazione. Sta di fatto che l’argomento è sempre molto attuale ed i pareri disparati e discordanti. Ai nostri lettori l’ardua sentenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Semafori spenti alla rotatoria: “Viabilità in modalità roulette russa”. Scontro totale, dibattito accesissimo e soluzioni

TerniToday è in caricamento