rotate-mobile
Lunedì, 4 Marzo 2024
Attualità

Imprenditoria giovanile: “Impegno, testardaggine e costanza per raggiungere i propri obiettivi”. La storia di Giorgia

Il messaggio della giovane imprenditrice originaria di Amelia: “A tutti coloro che hanno un sogno nel cassetto dico: credeteci, provate, osate”

La rubrica denominata ‘Imprenditoria giovanile’ si arricchisce di una nuova testimonianza. Alla nostra redazione di www.ternitoday.it è arrivata la segnalazione di Giorgia Proietti, imprenditrice ventiduenne originaria di Amelia. Dopo aver terminato le scuole superiori ha infatti iniziato un percorso professionale, sviluppando una particolare propensione per le tecniche erboristiche, ottenendo degli specifici riconoscimenti in materia. A tutto ciò ha abbinato un lavoro porta a porta, sviluppatosi in tutta la penisola, dove ha avuto l’opportunità di crescere e radicare la propria passione per la cosmetica ed il variegato ‘mondo’ delle erbe. Il preludio all’esordio nella veste di imprenditrice.

Il racconto di Giorgia: “Da cinque anni ormai sono imprenditrice di me stessa. Nel corso del 2017 ho cominciato a lavorare per la costituzione dell’erboristeria denominata ‘Angolo verde’ che ha debuttato l’anno seguente. Il locale è stato arredato, partendo da ‘zero’ investendo anche del denaro su determinati marchi. Tutto ciò è stato fatto nonostante alcuni pareri raccolti, da parte di familiari ed amici che consigliavano alla sottoscritta di non addentrarsi in un percorso così complesso e ricco di ostacoli. Volevo portare avanti un sogno e con impegno, testardaggine e costanza sono riuscita nell’intento, raggiungendo l’obiettivo prefissatomi”.

Le problematiche emerse: “Ammetto che all'inizio non è stato per niente semplice far conoscere ed apprezzare una realtà di questo tipo, quando si vive in un paese piccolo e con una specifica mentalità detenuta. In alcuni periodi gli incassi sono bassi ed il periodo del Covid è stato piuttosto duro da affrontare. In particolare, a causa dello stop di determinate aziende di produzione, diversi prodotti non erano più disponibili ed è stato necessario convincere alcuni clienti a provare valide alternative”.

Durante il periodo dell’emergenza sanitaria, nonostante le criticità dettata dal momento, la giovane imprenditrice ha dato una ulteriore svolta alla propria vita professionale: “Nel 2021 decisi di cambiare locale commerciale, inserendo anche altre tipologie di prodotti da offrire come articoli da regalo, lampade di sale ed i detersivi alla spina. Un servizio importantissimo visto che siamo sommersi dalla plastica. Al contempo un piccolo quanto significativo contributo, in ottica di rispetto dell’ambiente”.

Gli aspetti positivi di un’attività imprenditoriale impegnativa: “Occorre saper gestire le giornate, anche perché i sacrifici sono molteplici. Il lavoro assorbe energie fisiche e mentali, soprattutto quando si è da soli, come nel caso della sottoscritta. La soddisfazione maggiore? Parenti ed amici alla fine si sono ricreduti e sono orgogliosa di aver creduto nel progetto. Sono riuscita a creare una linea di cosmetica personalizzata, altro obiettivo prefissato da tempo. Tuttavia – tiene a specificare – la principale difficoltà risiede nel far conoscere i prodotti, la filosofia e l’etica, principi ed i benefici. Curando ogni singolo dettaglio e avendo il coraggio di compiere determinati passi poi è possibile raggiungere i traguardi prefissati”. Il messaggio rivolto ai coetanei che cullano l’ambizione di iniziare un’attività imprenditoriale: “A tutti coloro che hanno un sogno nel cassetto dico: credeteci, provate ed osate”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imprenditoria giovanile: “Impegno, testardaggine e costanza per raggiungere i propri obiettivi”. La storia di Giorgia

TerniToday è in caricamento