Incendio Marghera, una raccolta fondi per aiutare Pramod: “Avrà bisogno di cure mediche costose”

Gli amici del giovane trentatreenne si sono mobilitati per supportare la famiglia. L’operaio è rimasto gravemente ustionato ed ora si trova all’ospedale di Verona

foto tratta da facebook

“Aiutiamo Pramod gravemente ustionato mentre lavorava a Marghera”. Scatta la maratona di solidarietà per aiutare la famiglia del trentatreenne ricoverato presso l’ospedale di Verona. L’operaio è rimasto gravemente ferito dopo un incendio divampato alla 3V Sigma di Malcontenta, azienda specializzata in prodotti chimici che occupa un’area di 12mila metri quadri a poca distanza dal punto in cui si incrociano via Fratelli Bandiera, la strada regionale 11 e via Malcontenta. Ha infatti riportato delle ustioni di terzo grado sul 50 % del corpo ed è ricoverato in terapia intensiva, in coma farmacologico. Gli amici per supportare la famiglia hanno deciso di attivare una raccolta fondi

“Pramod avrà bisogno di cure mediche costose e di riabilitazione medica adeguata per poter tornare a una vita dignitosa insieme a sua moglie e alla sua piccola Sofia. La sua famiglia ha bisogno di lui. Pramod è un grande lavoratore che si è integrato fin da subito nella comunità ternana, un padre esemplare”. L’iban è intestato a Pramod Saw: IT09R0306914499000000081611.

PER MAGGIORI INFO LA PAGINA FACEBOOK DEDICATA

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • La profumeria ecobio e l’idea creativa di un’imprenditrice ternana: “Ispirata da una filosofia di vita”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

Torna su
TerniToday è in caricamento