rotate-mobile
Giovedì, 1 Dicembre 2022
Attualità

Comune di Terni, la proposta: “Individuare un luogo pubblico da intitolare a Marcello Ghione. Artista completo e uomo di cultura”

Il capogruppo di Terni civica Michele Rossi ha presentato un atto di indirizzo: “La scomparsa del maestro Ghione ha lasciato un vuoto incolmabile nel panorama culturale ternano e umbro, poiché rappresentava la ‘ternanità’ sotto ogni aspetto”

Individuare un lungo pubblico da intitolare alla memoria di Marcello Ghione. Il capogruppo di Terni civica Michele Rossi ha presentato un atto di indirizzo volto a ricordare il noto poeta, scrittore e pittore, deceduto nel maggio del 2012. All’interno del documento Michele Rossi ne traccia un ricordo che riportiamo integralmente.

La figura di Marcello Ghione: “Un poeta, scrittore e pittore noto in tutta Italia per le sue opere. Nato il 27 agosto del 1928 e morto il 21 Maggio 2012. Figlio del tenente colonnello Giuseppe Ghione, medaglia d’oro al valor militare. Dopo la laurea in giurisprudenza era entrato a lavorare nella Cassa di Risparmio di Terni dove si era messo in luce per le sue alte doti umane e professionali. All’impegno per il lavoro e la famiglia aggiungeva la passione per l’arte, la scrittura e la pittura in particolare che lo videro sin da giovane porsi all’attenzione del pubblico. La prima raccolte di poesie risale al 1959 (Lacrime di splendore), l’ultima nel 2011 (Scherzosamente in rima). Nel corso della sua carriera ha pubblicato diciotto libri tra cui cinque opere di narrativa alcune delle quali adottate nelle scuole medie inferiori. Dal 1978 aveva abbandonato la banca per una grave malattia che ha sempre affrontato con dignità e grazie all’amore della moglie, la signora Ambra Beltrame. Sono questi gli anni in cui si dedica alla pittura che lo porterà nel giro di poco tempo ad essere apprezzato anche dalla critica”.

Secondo il consigliere: “La scomparsa del maestro Ghione ha lasciato un vuoto incolmabile nel panorama culturale ternano e umbro, poiché rappresentava la ‘ternanità’ sotto ogni aspetto. Artista completo e uomo di cultura – sottolinea - ma soprattutto cittadino che molto conosceva la sua città e per questo l'amava profondamente. La passione per il capoluogo l’ha portarlo anche all'impegno di consigliere comunale per qualche anno. Pertanto – conclude - per il suo valore artistico ed umano rimane un esempio per tutti i cittadini e le future generazioni”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune di Terni, la proposta: “Individuare un luogo pubblico da intitolare a Marcello Ghione. Artista completo e uomo di cultura”

TerniToday è in caricamento