rotate-mobile
Lunedì, 4 Marzo 2024
Attualità

San Valentino, sboccia ‘L’amore universale’ grazie ad alcune attività ternane: “La forza che muove l’universo”

Il presidente di Confcommercio Stefano Lupi: “Tutti gli operatori economici, anche quelli di piccole dimensioni, soprattutto se fanno squadra, possono diventare soggetti attivi”

L’installazione L’Amore universale posizionata nel portico di Palazzo Spada, è stata realizzata da un gruppo di fioristi e da una azienda artigiana che si occupa di decorazioni di interni e restauro di mobili, con il patrocinio di Federfiori e di Confcommercio. Le imprese hanno aderito all’avviso di sponsorizzazione tecnica, pubblicato dal Comune, in occasione degli eventi valentiniani. L’installazione simboleggia come i movimenti del cuore possono seguire percorsi diversi e manifestarsi in tanti modi, dando vita ad una varietà di esperienze. L’amore è la forza che muove l’universo: è apertura, libertà e inclusione.

Oltre alla visione artistica sottesa all’installazione, i proponenti intendono sensibilizzare la comunità locale sul valore della creatività, della qualità del servizio e della professionalità che le piccole attività dei fioristi e delle botteghe artigiane offrono nei singoli quartieri della città. A tal proposito gli operatori coinvolti raccontano come si sono sviluppati i lavori. In particolare Sabrina Fanti di Florart spiega: “Come tutti i negozi di vicinato anche noi quotidianamente ci confrontiamo con la concorrenza della grande distribuzione e dei grandi centri florovivaistici. I clienti devono sapere che la componente di servizio che offriamo rende i nostri prodotti incomparabili”.

“Per essere in grado di fornire un prodotto in linea con le tendenze del mercato – aggiunge Maria Scolastica Giuliani di Colori e Profumi – dobbiamo aggiornarci e qualificarci costantemente, investire risorse per essere in grado di dare risposte personalizzate e non standardizzate al cliente”. Inoltre: “La creatività e la componente artistica – affermano Tiziana Francescangeli e Mina Brilli di Fiorirà – ormai sono fondamentali nel nostro lavoro e si traducono in competenze sempre più complesse e variegate”.

“La trasformazione del mercato dei fiori e delle piante avvenuta negli ultimi anni – sottolinea Rosella Pantalloni della Gardenia – ha fatto diventare sempre più importanti nuove capacità professionali, trasformando un fiorista in un progettista floreale, soprattutto nel settore del wedding e degli eventi. Non si può improvvisare, occorre saper disegnare, contestualizzare un progetto all’ambiente circostante, conoscere le relazioni tra fiori e stili architettonici, interpretare sapientemente un tema e produrre una soluzione di colori e forme idonee.”

“Diverse sono quindi le sollecitazioni che l’installazione vuole indurre - rimarca Gianluca Brunetti di Arte & Deco - per questo suggeriamo ai nostri concittadini di soffermarsi un attimo a guardarla”. Infine il presidente di Confcommercio Stefano Lupi: “Ringraziamo le aziende partecipanti. L’iniziativa evidenzia   come anche una sponsorizzazione tecnica, ovvero risorse finanziarie investite da parte dei piccoli esercizi commerciali, possono dare un importante contributo alla comunità locale in termini di animazione culturale e sociale. Tutti gli operatori economici, anche quelli di piccole dimensioni, soprattutto se fanno squadra, possono diventare soggetti attivi in un nuovo modello di partnership pubblico/privata. Da tempo ormai, il nostro impegno è rivolto a favorire tale trasformazione.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Valentino, sboccia ‘L’amore universale’ grazie ad alcune attività ternane: “La forza che muove l’universo”

TerniToday è in caricamento