rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Attualità

Terni, le segnalazioni per le bollette dell’acqua: “Consumi stimati molto spesso non rispondenti allo storico”

Interrogazione dei Consiglieri comunali del Pd e Jose Maria Kenny: “Chiarezza sulla fatturazione operata dal Servizio idrico”

I Consiglieri comunali del Pd congiuntamente con Jose Maria Kenny (Innovare per Terni) hanno depositato un’interrogazione, al fine di conoscere se la fatturazione operata dal Servizio idrico risulta corretta - nel secondo periodo di fatturazione dell’anno in corso - rispetto ai consumi stimati fatturati ed in merito ai bollettini inviati, in alcuni casi anche a chi ha la rimessa diretta attiva. L’atto è stato presentato e depositato nel corso della mattinata di oggi, martedì 11 giugno.

A tal proposito Francesco Filipponi, Maria Grazia Proietti e Pierluigi Spinelli, unitamente al consigliere Kenny, si sono rivolti all’amministrazione sottoponendo le segnalazioni ricevute da alcuni cittadini. “Stanno arrivando alle famiglie le fatture del servizio idrico integrato relative al secondo periodo dell’anno in corso. Nei metri cubi di acqua fatturati, risultano laddove non è stata fatta l’autolettura nel periodo indicato, consumi stimati molto spesso non rispondenti allo storico”.

Secondo i consiglieri: “In alcuni casi addirittura i consumi stimati per il secondo periodo superano tutto il consumo storico dell’annualità 2023. Inoltre in alcuni casi per il pagamento, pur con la rimessa diretta presso istituti bancari o postali, sono arrivati dei bollettini per il pagamento, inducendo in errore alcuni cittadini”. Gli esponenti dell’opposizione, rivolgendosi alla giunta Bandecchi chiedono: “Di conoscere per tramite dell’amministrazione comunale, se la fatturazione operata dal servizio idrico risulta corretta, nel periodo in questione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni, le segnalazioni per le bollette dell’acqua: “Consumi stimati molto spesso non rispondenti allo storico”

TerniToday è in caricamento