Mercoledì, 17 Luglio 2024
Attualità

Terni, la rinascita delle strade nella zona industriale: “Intervento di recupero ‘pesante’". Il cronoprogramma e le arterie individuate

La prima commissione consiliare ha dato il via libera al progetto di recupero di Strada di Recentino, strada di Sabbione, via Mercurio, strada delle Campore e strada di Tavernolo

Un primo ed importante passaggio verso il Consiglio comunale di fine settimana. La prima commissione consiliare ha dato il via libera (sei voti favorevoli) agli interventi di risanamento e recupero “pesante” delle opere di urbanizzazione primaria a servizio della zona produttiva e residenziale di Sabbione, mediante l’esecuzione di un insieme sistematico di opere a scopo conservativo. Le arterie interessate sono strada di Recentino, strada di Sabbione, via Mercurio, strada delle Campore e strada di Tavernolo. Alla seduta erano presenti l’assessore alla viabilità Marco Iapadre ed il funzionario Federico Nannurelli.

A spiegare la tipologia dei lavori l’assessore Iapadre: “Le vie interessate sono tutte collocate nella zona industriale, dove è notorio che il livello di traffico veicolare è piuttosto intenso. L’importo complessivo è superiore al milione di euro. Pertanto occorrerà portare l’atto in Consiglio comunale con la finalità di approvare il progetto esecutivo”. Il funzionario Federico Nannurelli ha spiegato che: “Il fondo stradale necessita di un rifacimento complessivo. Buona parte di queste arterie hanno perso i requisiti di transitabilità e gli effetti del danneggiamento sono notevoli”.

Il consigliere Cecconi ha chiesto chiarimenti sulle modalità di reperimento dei fondi. Inoltre se è previsto il ripristino del doppio senso di circolazione su strada delle Campore ed infine: “Occorre delineare un cronoprogramma definito per una zona così critica, conoscendo l’inizio e la fine degli interventi”. Il funzionario ha replicato: “Resta il senso unico. I lavori dovrebbero iniziare nel mese di settembre e durare circa tre mesi. Le condizioni migliori si riscontrano tra la fine dell’estate e la stagione autunnale. In questo modo riusciamo a coprire l’anello di congiunzione della zona industriale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni, la rinascita delle strade nella zona industriale: “Intervento di recupero ‘pesante’". Il cronoprogramma e le arterie individuate
TerniToday è in caricamento