rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Attualità Centro / Via Carlo Goldoni

Via Goldoni ‘Salotto della città’. La proposta: “Eliminare i parcheggi, creare una piazzola accogliente e potenziare l’illuminazione”

Dibattito in prima commissione consiliare alla presenza degli assessori Stefano Fatale e Giovanna Scarcia

Un primo confronto aperto a Palazzo Spada, tra un gruppo di rappresentanti degli operatori commerciali di Via Goldoni e via Primo Maggio e gli assessori Giovanna Scarcia e Stefano Fatale, alla presenza dei commissari preposti. Nel corso della mattinata di oggi, giovedì 14 luglio, si è svolta l’audizione – in prima commissione consiliare - che fa seguito ad una proposta, da parte di alcuni esercenti, di restyling di via Goldoni.

Entrando nel merito i commercianti hanno infatti indicato una serie di interventi che potrebbero essere messi a terra. Nella fattispecie l’eliminazione delle soste su ambo i lati dell’area triangolare e la contestuale rimozione dei pannelli pubblicitari. Al contempo la realizzazione di una piazzola rialzata con l’inserimento di alcune panchine. L’intendimento è quello di ricavare spazi di socializzazione e di incontro, al fine di favorire l'accesso e la permanenza nel centro cittadino. Inoltre un sistema di illuminazione che possa garantire la sicurezza dei residenti e, più in generale, di tutta la cittadinanza. Infine il suggerimento di realizzare i nuovi posti auto nella via adiacente alla scuola Garibaldi, ovvero via Massarucci.

La commissione ha ascoltato i commercianti e i titolari degli esercizi commerciali, accogliendo la proposta di Patrizia Braghiroli (Fratelli d’Italia) che ha chiesto di convocare una nuova commissione, ampliando la platea di assessori, proprio per garantire un dibattito ancora più ampio e proficuo. Nel corso della seduta l’assessore Fatale ha dichiarato: “Grazie a chi ha contribuito affinché questa via tornasse ad essere un salotto della città. Infatti via Goldoni è tornata a splendere grazie a chi ci ha investito. Bene il food, ma dobbiamo fare attenzione a non perdere gli spazi per i parcheggi. Alcune cose si possono fare subito, ad esempio i cartelloni pubblicitari, per le luci occorre interpellare i residenti. La piazza di via Goldoni va comunque valorizzata e questo richiede tempo”.

Il successivo intervento di Giovanna Scarcia: “Conosciamo le criticità del centro storico, ma occorre anche ascoltare anche i residenti, soprattutto se si vanno a sottrarre posti auto. Per quanto riguarda la sosta selvaggia vigileremo, così come abbiamo fatto per le bici abbandonate". La commissione non ha accolto la proposta del consigliere di Senso Civico Alessandro Gentiletti di produrre seduta stante un atto di indirizzo che impegnasse l'Amministrazione comunale a far proprie le proposte degli operatori del commercio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Goldoni ‘Salotto della città’. La proposta: “Eliminare i parcheggi, creare una piazzola accogliente e potenziare l’illuminazione”

TerniToday è in caricamento