Intervento dei vigili del fuoco per rimuovere albero pericoloso a Marmore: “Situazione preoccupante da tempo”

La testimonianza di Sandro Piccinini segretario del Partito Democratico di Marmore: “Le piante notevolmente cresciute possono creare danni alla sede stradale e alle stesse abitazioni”

foto intervento

“Ci sono volute quasi due ore di lavoro per rimuovere un grosso albero, cresciuto a dismisura, lungo l’alveo del fiume Velino, in via Pilastri a Marmore”. La testimonianza è di Sandro Piccinini, segretario del Partito Democratico della frazione ternana. “La fortuna – afferma Piccinini - è che non sono stati arrecati danni alle persone, soltanto ad un’autovettura. La situazione – aggiunge - è preoccupante e pericolosa da tempo: se non si interviene rapidamente le piante, notevolmente cresciute, possono creare danni alla sede stradale e alle stesse abitazioni”.

Le preoccupazioni e gli interrogativi

“Ricordo la presenza di una casa di riposo e degli impianti della stessa Erg. Non vorrei poi tralasciare il problema dei lampioni completamente ricoperti dalla vegetazione e del restringimento della già esigua sede stradale. Chi deve intervenire: Erg, provincia, regione? Non si faccia lo scaricabarile. Occorre essere tempestivi. Tanti anni fa l'intervento lo eseguì la Coop Primo maggio di Piediluco. Da allora niente più”. I timori di Piccinini: “E se le piante cadessero sul letto del fiume quando apre la Cascata? Si creerebbe un tappo molto pericoloso. Poi non si parli di dissesto idrogeologico e di danni ingenti a persone e cose”.

vegetazione-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Umbria zona gialla: nuove misure in arrivo per allentare le restrizioni

  • Terni sotto shock, è morto l’avvocato Massimo Proietti. Il cordoglio delle istituzioni e l'annuncio dei funerali

  • Apre i battenti “Nena, officina creativa”: “Così la mia vita ricomincia a cinquant’anni”

  • Capodanno all'Ast, i nomi delle "star" che si esibiranno a viale Brin. Attesa per il dpcm e l' "incognita pubblico"

  • Coronavirus, a Terni il "primato" regionale per ricoveri anche in intensiva. I dettagli

  • Coronavirus e scuola, l’annuncio della presidente Tesei: gli studenti della prima media tornano in classe

Torna su
TerniToday è in caricamento