Mercoledì, 23 Giugno 2021
Attualità

Macchine da cucito e materie prime, sinergia tra Ipsia ed azienda del ternano: “Formare figure professionali qualificate da inserire nel settore”

La collaborazione tra l’istituto Sandro Pertini e la Cardinalini & C. di Montecastrilli rientra in un progetto che coinvolge tredici aziende del comparto

foto di repertorio

Un nuovo laboratorio confezioni da realizzare all’interno dell’istituto. Sono state consegnate all’Ipsia “Sandro Pertini” macchine da cucito e materie prime, donate dall’azienda tessile Cardinalini & C. di Montecastrilli. L’iniziativa segna una nuova tappa del percorso avviato un anno fa con il progetto “Istituti d’Eccellenza del sistema moda”, promosso dalla Sezione industria dell’abbigliamento di Confindustria Umbria in sinergia con l’Ufficio scolastico regionale per l’Umbria e gli Istituti professionali con indirizzo moda IIS 'Cavour-Marconi-Pascal' di Perugia ed Ipsia 'Sandro Pertini'.

Alla consegna erano presenti Marco Cardinalini, imprenditore di terza generazione nell’azienda Cardinalini & C. e Presidente dei Giovani imprenditori di Sistema moda Italia. Inoltre Massimiliano Bagnolo presidente della Sezione industria dell'Abbigliamento di Confindustria Umbria, ed il Dirigente scolastico dell’Ipsia “Sandro Pertini” Fabrizio Canolla. Il progetto che coinvolge tredici imprese umbre del comparto, tra cui appunto Cardinalini & C., ha l’obiettivo di formare figure professionali qualificate da inserire nelle aziende del tessile-abbigliamento attraverso la collaborazione tra scuole e imprese.

“Il progetto Istituti d’Eccellenza del sistema moda – ha spiegato Massimiliano Bagnolo Presidente della Sezione Industria dell’Abbigliamento di Confindustria Umbria – conferma l’importanza che la nostra Sezione riconosce al tema dell'istruzione e della formazione. La collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale e le scuole ad indirizzo moda rafforza un impegno a tutto tondo, con un percorso articolato e declinato nel tempo, che ha come finalità principale quella di formare i giovani del territorio, contribuendo a far crescere l’eccellenza e la qualità che contraddistinguono le imprese della nostra regione”.

Per preparare i giovani al mondo del lavoro e rafforzare ulteriormente la qualità dell’offerta formativa degli Istituti professionali, è previsto l'ampliamento dei curricula didattici, in modo da allinearli alle esigenze del settore e incrementarne l’attrattività. Previste anche attività di aggiornamento dei docenti da parte delle aziende, oltre a visite aziendali, testimonianze in aula da parte del personale delle imprese e percorsi di alternanza scuola-lavoro. Già messe in campo attività di orientamento e promozione rivolte ai ragazzi e alle loro famiglie, che proseguiranno anche in futuro.

Nell'ambito del progetto è stato anche realizzato un concorso per l'ideazione del logo di “Istituti d’Eccellenza del sistema moda”, al quale hanno partecipato studenti dei due Istituti di Perugia e Terni. Il logo è stato selezionato da un'apposita commissione di valutazione composta da imprenditori della Sezione Industria dell’Abbigliamento di Confindustria Umbria e, a breve, è prevista la premiazione della proposta vincitrice.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Macchine da cucito e materie prime, sinergia tra Ipsia ed azienda del ternano: “Formare figure professionali qualificate da inserire nel settore”

TerniToday è in caricamento