rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Attualità

Briccialdi, tutto pronto per la statalizzazione e nuovo accordo con l’università

Il governo ha sottoscritto il provvedimento che riguarda 17 istituti musicali in tutta Italia: manca ancora ufficialità ma Terni è dentro. Lunedì il concerto “Musica e ricerca”

Manca poco per l’ufficialità ma l’istituto musicale Briccialdi può già essere considerato della partita. Il recente Dpcm firmato dal governo in merito alle dotazioni organiche degli istituti musicali e delle accademie di belle arti infatti deve ancora scontare qualche altro passaggio burocratico prima di diventare effettivo. Dall’istituto ternano trapela la massima cautela ma Terni è dentro: entro trenta giorni potrebbe arrivare l’ulteriore ok tecnico da parte del governo per dare poi il via alla stipula delle convenzioni che Roma firmerà con i vari istituti in merito al personale. 

Per Terni non è ancora chiaro quanti posti potranno essere presi in considerazione ma l’idea che trapela è che la pianta organica potrebbe addirittura essere rivista al rialzo. In più l’istituto musicale ha sottoscritto un accordo con l’università di Perugia e con il distaccamento di Terni per nuove collaborazioni sul territorio.   

In questo ambito, lunedì 20 alle 21 all’anfiteatro Fausto si terrà il concerto “Musica e ricerca: un incontro tra il conservatorio Briccialdi e Ingegneria”, organizzato proprio dal Briccialdi e dalla sede di Ingegneria di Terni. Il concerto è uno degli eventi relativi a “Sharper – La Notte europea dei ricercatori 2021”: ad esibirsi sarà la Briccialdi Big Band, diretta dal Maestro Emiliano Rodriguez. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Briccialdi, tutto pronto per la statalizzazione e nuovo accordo con l’università

TerniToday è in caricamento