rotate-mobile
Attualità

Terni, istituto comprensivo Oberdan: “Lavori di manutenzione in sequenza. Ascolto, disponibilità e presa d’atto”

Prima e seconda commissione riunite per esaminare gli interventi che interessano i plessi scolastici afferenti all’istituto

Una serie di lavori in sequenza, annunciati dall’architetto Piero Giorgini, dedicati ai plessi afferenti all’istituto comprensivo Oberdan. La prima e seconda commissione, in modalità congiunta, si sono riunite per affrontare nuovamente la tematica. A seguito di sopralluoghi e riunioni sono stati concertati una serie di interventi per consentire una maggiore fruibilità degli edifici. Ad inaugurare il dibattito, nel corso della mattinata di oggi – lunedì 29 gennaio – l’assessore alla scuola Viviana Altamura: “Abbiamo fatto un sopralluogo con i tecnici per verificare le criticità. Tutto ciò verrà fatto proprio per mettere in sicurezza le strutture a tutela dell’incolumità di studenti e personale. La situazione è frutto di incuria ereditata dagli anni precedenti”.

A prendere la parola l’ingegner Pauselli che ha presentato la relazione tecnica RSPP inviata in Comune: “Ho visitato i plessi trovando una situazione complessiva di degrado. Ad esempio sussistono dei problemi di infiltrazioni di acqua piovana, lesioni da terremoto, servizi igienici in qualche caso fatiscenti, pavimentazione sconnessa. Per gli edifici Fratini, Ratini ed Oberdan la situazione è particolarmente pesante anche se non me la sento di individuare delle priorità di intervento”.

A quel punto è iniziato il dibattito che ha interessato anche i temi della sicurezza e dell’agibilità dei complessi interessati. L’architetto Pietro Giorgini ha ricordato che: “Per riuscire in modo pieno ad intervenire con lavori di manutenzione ordinaria, occorrono circa due milioni di euro l’anno. In questi ultimi ci siamo arrangiati con una dotazione pari a 400 mila euro circa. Grazie al lavoro degli uffici quasi tutte le scuole del Comune sono rimaste aperte, facendo il possibile per mantenerle in efficienza. L’unica struttura inagibile – ha precisato il dirigente comunale – è la palestra della Oberdan”. A quel punto sono stati enunciati i lavori che partiranno nel corso della settimana: “Per l’edificio Fratini la ditta incaricata si occuperà delle lesioni, servizi igienici, riparazione e sostituzione delle porte esistenti”.

Anche palazzo Ratini beneficerà di interventi: “L’eliminazione delle sei turche presenti, sostituendole con servizi igienici adeguati. Risponderemo anche al problema delle infiltrazioni dell’acqua”. Infine per la primaria Oberdan: “Si partirà con lavori che riguardano la pavimentazione, la pensilina di copertura, infiltrazioni e lesioni ed il cancello scorrevole”.

Il dibattito è proseguito raccogliendo pareri tra i banchi di palazzo Spada. Il consigliere Mirko Presciuttini, tra tutti, ha segnalato l’esigenza del montascale: “Ne hanno bisogno i bimbi che frequentano la scuola”. L’ingegnere Pauselli, nel secondo intervento, ha sottolineato la celerità dei lavori previsti e programmati: “Ascolto, disponibilità e presa d’atto. Sono sorpreso positivamente, dopo che sono state recepite tutte le criticità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terni, istituto comprensivo Oberdan: “Lavori di manutenzione in sequenza. Ascolto, disponibilità e presa d’atto”

TerniToday è in caricamento