Italia Viva e Lega unite a difesa della Camera di commercio di Terni: “Obiettivo comune a vantaggio del territorio”

La nota congiunta di Valeria Alessandrini, Stefano Lucidi (Lega) e Leonardo Grimani (Italia Viva): “In questo momento è fondamentale sfruttare il tempo a disposizione e far convergere ogni azione politica”

foto di repertorio

Una vera e propria corsa contro il tempo per salvare la Camera di commercio di Terni. La sospensione degli effetti del decreto legge che obbliga l’accorpamento dell’ente camerale, scadrà il prossimo 30 novembre. A tal proposito Lega e Italia Viva annunciano di unire le forze: “Per raggiungere un obiettivo comune a vantaggio del territorio”

I senatori Valeria Alessandrini, Stefano Lucidi (Lega) e Leonardo Grimani (Italia Viva) sostengono: “Al di là di ogni schieramento e differenza di pensiero, questo è quello che deve fare la politica e faremo come senatori ternani. È fondamentale in questo momento sfruttare il tempo a disposizione – aggiungono i senatori - e far convergere ogni azione politica affinché la città possa preservare la sede provinciale dell'Ente camerale ed evitare l'accorpamento con Perugia o il commissariamento”.

“Il tessuto imprenditoriale locale e quello industriale risultano già fortemente provati dalla crisi post covid. In un quadro così complicato – sottolineano Alessandrini, Lucidi e Grimani - riteniamo quanto mai fondamentale per la provincia di Terni mantenere un presidio come la Camera di Commercio in grado di svolgere, grazie agli strumenti e alle professionalità a disposizione, un ruolo primario di sostegno e indirizzo per le piccole medie imprese e le realtà produttive locali che stanno attraversando questa fase congiunturale. Fin da oggi abbiamo deciso di unire le forze in Senato - concludono i senatori - per arrivare in all'elaborazione di un percorso che ci consenta di individuare una strategia e giungere in tempi brevi al risultato sperato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • La profumeria ecobio e l’idea creativa di un’imprenditrice ternana: “Ispirata da una filosofia di vita”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Non paga la dose di cocaina al pusher ed è costretto a cedergli i suoi valori personali. La polizia intrappola un 25enne di Orvieto

Torna su
TerniToday è in caricamento