menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'impresa del gruppo civico "Mi Rifiuto" sotto il ponte Carrara: "Dal letame nascono i fior"

Si preannunciava come un'impresa titanica, ma con passione e dedizione la missione "ponte Carrara" è compiuta, grazie anche al supporto dell'Asm e delle istituzioni. La nuova avventura del gruppo civico "Mi Rifiuto".

"Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fior". Con questo verso di una fra le più celebri canzoni di De Andrè, parte il racconto dell'ultima impresa, davvero "impossibile", del gruppo civico "Mi Rifiuto" che sintetizza l'avventura di sabato 26 settembre dedicata alla pulizia delle rive del Nera, sotto ponte Carrar.

"Ci piace utilizzare oggi le parole di De André che, a nostro avviso - scrivono i volontari - racchiudono tutto il senso dell'attività di pulizia e sensibilizzazione organizzata questa mattina sulle sponde del fiume Nera, sotto ponte Carrara. Inserita nell'ambito dell'iniziativa River Clean Up, promossa dalla rete nazionale Clean Up Italia, la pulizia realizzata quest'oggi ha visto impegnati, oltre ai volontari del gruppo civico Mi Rifiuto, circa 30 cittadini intervenuti da tanti quartieri della città, con cui già abbiamo collaborato in passato, più tanti altri cittadini alla loro prima esperienza con noi!

Grazie mille, in particolare, a Rodica Miron ed ai ragazzi dei giardini di via Romagna a Borgo Bovio e a Stefano Vitaloni ed agli amici di SquarkE direttamente da Collescipoli. Un ringraziamento particolare va poi al Sindaco Latini ed all'assessore Salvati che, con la loro presenza hanno voluto esprimere il loro apprezzamento per l'iniziativa realizzata mostrando, così, la forte vicinanza dell'amministrazione locale nei confronti dei cittadini impegnati attivamente nel recupero del decoro in tutta la città".

120302899_1115257848872191_3545393509451219379_o-2Poi, un riconoscimento particolare alla questura e ai carabinieri forestali di Terni: "Il nostro sentito ringraziamento va anche al capo di gabinetto della Questura di Terni, Dott. Taschetti, e al comandante della stazione di Terni dei carabinieri forestali, Pino Torrigiani, anch'essi intervenuti stamattina su ponte Carrara per testimoniare la vicinanza ed il massimo supporto delle istituzioni che rappresentano verso i cittadini. L'elenco delle istituzioni che hanno collaborato con noi, e che per questo ringraziamo, non finisce qua ma prosegue con ASM che ci ha messo a disposizione due mezzi, con altrettanti operatori, per coadiuvarci nelle operazioni di recupero dei rifiuti e con il consorzio di bonifica Tevere Nera che nei giorni scorsi aveva provveduto, su nostra richiesta, a ripulire l'area dalla vegetazione per consentirci di accedere alla zona sottostante il ponte, in sicurezza.

Infine, la sintesti del "bottino" della giornata: "Il bilancio di questa mattina è, dunque, sotto ogni profilo, assolutamente positivo ed incoraggiante soprattutto per la presenza spontanea di tanti giovani che hanno voluto dedicare un paio d'ore della loro giornata a servizio della collettività. Circa 6 metri cubi di rifiuti raccolti oltre ad un intero contenitore di siringhe usate che erano disseminate ovunque sotto il ponte. Un impegno, il nostro - concludono i volontari - che proseguirà incessante per continuare a coinvolgere e sensibilizzare tutti i cittadini, per mostrare sì lo scempio che "qualcuno" riesce a generare ma anche per evidenziare la presenza di una forza che a questo degrado si oppone con assoluta fermezza".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Muore la padrona e restano "orfani". Due gatti cercano famiglia a Terni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento