menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I richiedenti asilo insieme ai volontari

I richiedenti asilo insieme ai volontari

La città che piace: i richiedenti asilo ripuliscono l'area di via del Raggio Vecchio

Gli ospiti dei progetti di Arci hanno aiutato i volontari dei gruppi Mi Rifiuto e Retake Terni: "Un luogo che sentono anche loro"

Un gesto di riconoscenza per la città che li ospita. Un gruppo di ragazzi ospitati nei progetti di accoglienza gestiti da Arci Terni, si è unito ai volontari della rete "Retake" e "Mi Rifiuto" che avevano chiesto la collaborazione degli abitanti della zona per la pulizia dei giardini tra Via del Raggio Vecchio e Via del Lanificio, nelle vicinanze della sede Arci di Terni.

"Una zona molto frequentata dai richiedenti asilo ospitati in città - dicono dall'Arci - non solo per l'ubicazione degli uffici della nostra associazione che li segue nel loro percorso di richiesta asilo e dove molti di loro svolgono dei corsi di lingua italiana, ma anche per lo svolgimento di iniziative culturali e ricreative, specialmente nel campetto da calcio situato dietro al Palazzone di Viale Brin, teatro di partite e tornei autorganizzati dai migranti. Un luogo insomma che sentono un po' anche loro e dove vengono purtroppo abbandonati rifiuti di ogni tipo, in un'area frequentata soprattutto da bambine e bambini che giocano all'aria aperta dalla mattina alla sera. Sono stati infatti raccolti decine di sacchi della spazzatura pieni di vetro, plastica e carta ma anche paraurti, sedie, residui sanitari, reti ortopediche, televisori, mobilio, scarti edili e siringhe usate. Un pomeriggio di impegno che ha riportato l'area ad un livello di pulizia che non si vedeva da tanto tempo e che ha permesso, soprattutto ai ragazzi migranti, di conoscere più da vicino gli abitanti della zona che hanno collaborato con loro. Tra i presenti anche i minori stranieri non accompagnati ospitati nella comunità Il Tiglio di Ferentillo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La storia di un’artigiana ternana, dal riciclo del materiale di scarto alla trasformazione in pezzi unici: “Collane, bracciali, orecchini su misura”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento