La direttrice Terni-Roma oggetto di un progetto di ricerca per potenziare le linee di collegamento fra le due città

Il progetto di ricerca rientra in una convenzione fra comune di Terni, regione Lazio e Università Roma Tre e finanziato dalla Carit

Con 24 voti favorevoli, 1 contrario e 8 astenuti ha ratificato una delibera di giunta approvando una variazione di bilancio di 25.000 euro per dare seguito alla convenzione fra il comune di Terni, la regione Lazio e l’Università Roma Tre avente per la realizzazione di un focus di ricerca per valorizzare la direttrice Terni-Roma. Una variazione necessaria per iscrivere nel bilancio il contributo che è stato messo in campo dalla Fondazione Carit e che finanzierà il progetto.

Il progetto

Il progetto di ricerca risponde agli obiettivi strategici individuati nel documento unico di programmazione in tema di politiche di area vasta e ha come obiettivo quello di approfondire il quadro conoscitivo dei fenomeni caratterizzanti il rapporto tra Terni e Roma. Lo studio sarà funzionale a supportare i processi decisionali dell’amministrazione e degli altri enti coinvolti in merito alla pianificazione strategica contribuendo a ridefinire il ruolo territoriale della città. Tra gli effetti attesi dalla ricerca anche la cooperazione tra diversi livelli istituzionali a livello interregionale e percorsi di competenze utili per le due realtà, anche attraverso l'istituzione di uno specifico osservatorio. 

Bordoni: "Un percorso scientifico a tutto campo"

L'atto è stato illustrato dall'assessore Leonardo Bordoni: “Si tratta di un progetto di studio e di relazioni interistituzionali che poterà ad appronfodire su basi scientifiche il ruolo territoriale di Terni in particolare nel suo rapporto con Roma. Sarà un percorso partecipato, i portatori di interessi possono portare le loro osservazioni e proposte per i sei punti di approfondimento. Invito a tutti i capigruppo affinchè si rendono antenna nell’ascolto della città. 

La convenzione prevede un anno di dottorato di ricerca della facolta di urbanistica di Roma tre, finanziato per 25.000 euro dalla fondazione Carit che ringranziamo per la grande disponibilità. La variazione di bilancio serve per utilizzare la sponsorizzazione della Fondazione. La convenzione tra il comune e l’università è stata firmata nei giorni scorsi, il focus Terni-Roma partirà a febbraio. 
Il tema dell’area vasta si intende da Roma fino alla dorsale appenninica, Terni è la più grande città posta su questo atto. Partner della convenzioni sono le regioni Lazio e Umbria. Il tema delle infrastrutture non è l’unico, lo studio è a tutto campo”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

  • FOTO | Controlli a tappeto fra Terni e Narni. Posti di blocco al confine con la città

Torna su
TerniToday è in caricamento