La laurea? A Terni la triennale si “ripaga” in 40 anni di lavoro 

La media italiana è di 15 anni, e c'è chi sta peggio di noi: ecco cosa emerge dai dati dell'Istat e dall'analisi del Sole24Ore

Quarant'anni. E' questo il lasso di tempo necessario per un ragazzo residente a Terni che inizi a lavorare dopo un percorso di studio di tre anni per “pareggiare” il reddito con chi si è immesso subito dopo il diploma nel mondo del lavoro. E se si dovesse andare fuori corso, la situazione peggiora: se si arrivasse a cinque anni, gli anni sarebbero ben 66. I dati Istat, rielaborati dal Sole24Ore, non tracciano di certo una situazione idilliaca: se la media nazionale riferita al tempo necessario per “ripagare” una laurea è di 15 anni, a Terni siamo ben al di sopra di tale dato, ma c'è anche chi sta peggio: la maglia nera la indossa Viterbo, con 77 anni per tre anni, seguito da Imperia con 65 anni e da Grosseto con 56 anni e mezzo. A Perugia gli anni necessari sono 35 e mezzo. La situazione migliore? A Milano, con i suoi 9 anni e 2 mesi, e a Roma, dove gli anni necessari per pareggiare il reddito sono di 9 anni e 10 mesi. Bene anche Monza e Brianza, con 11 anni e 4 mesi e Trieste, con 11 anni e 5 mesi.

L'analisi del Sole24Ore

Di certo, come riporta l'analisi del Sole24ore, la situazione è estremamente variegata e dipendente da molteplici fattori, dalla carriera, alla tipologia di studio e via dicendo. Per cercare di trovare un valore approssimativo che potesse dare l'idea della situazione dal solo punto di vista economico, sono stati presi in considerazione i dati Istat relativi agli stipendi orari lordi dei lavoratori dipendenti a tempo pieno nel 2016 e il loro reddito mediano. Quel che emerge è che per due ragazzi, uno che ha subito iniziato a lavorare dopo il diploma e l'altro che invece ha intrapreso la carriera universitaria, quest'ultimo impiegherebbe un numero di anni variabile per arrivare a guadagnare complessivamente come il primo. A Terni, questo periodo equivale appunto a 40 anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • La storia | "I miei inquilini sono morosi da mesi. Sto pagando tutto io". Lo sfogo di una cittadina di Terni

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

Torna su
TerniToday è in caricamento