La manifestazione di interesse per tre mega direzioni regionali non è ancora scaduta e si parla di 2 riconferme e una nuova nomina

La manifestazione di interesse si chiude il 17 settembre ma nei corridoi degli uffici regionali già circolano i nomi: 2 riconferme e una nuova nomina per 3 postazioni dirigenziali di assoluta importanza.

Il 18 agosto è stata aperta pubblicamente una manifestazione di interesse per il rinnovo di tre importanti postazioni dirigenziali in regione. Stiamo parlando della direzione regionale risorse, programmazione, cultura e turismo; la direzione regionale del governo del territorio, ambiente, protezione civile. Infine, la direzione regionale per lo sviluppo economico, l'agricoltura, lavoro, istruzione e agenda digitale. 

Tre posizioni di assoluta rilevanza e centralità per il futuro della regione. Da qui passano le decisioni operative per la gestione delle risorse economiche, degli interventi strutturali geologici e idrici, dello sviluppo e della programmazione economica e agricola. Insomma, da questi tre grandi uffici passa il presente e il futuro dell'Umbria.

Il contenuto della manifestazione di interesse

Una manifestazione di interesse pubblica, nella quale si richiede ai candidati una "esperienza maturata, nel settore pubblico o privato, per almeno 5 anni, nell’esercizio di incarichi dirigenziali in settori strategici o di direttore, anche cumulabili, relativi all’area di intervento della direzione prescelta". Una precisazione necessaria, vista l'importanza del ruolo per il quale sono state aperte le selezioni. 

Gli incarichi non saranno attribuiti per concorso ma verranno conferiti "in base a un criterio di merito assoluto, senza valutazione comparativa" perché si tratta di una collaborazione "di natura fiduciaria ed è disposto con decreto della presidente della giunta regionale, sentita la Giunta regionale". Pertanto sarà direttamente la presidente Tesei a nominare i tre direttori con un apposito decreto. E un compenso che si aggira fra i 120mila e i 140mila euro lordi all'anno.

A bando aperto, già circolano i possibili nomi: 2 riconferme e una nuova nomina

Come dicevamo, la manifestazione di interesse è pubblica e ancora consultabile sul sito ufficiale della regione Umbria. E chiunque volesse partecipare alla selezione che, per regolamento, è a completo appannaggio della giunta regionale, può farlo entro la mezzanotte di giovedì 17 settembre. Fin qui la parte amministrativa della vicenda che segue il suo corso, come per ogni bando espletato dalle istituzioni pubbliche.

Poi, invece, c'è tutto il retroscena, decisamente più interessante ed avvincente, che annoda i percorsi di carriera pubblica di alcuni con quelli politici di altri e va a comporre il puzzle delle poltrone.

Sono insistenti le voci che indicherebbero la riconferma per il mega direttore Stefano Nodessi Proietti, a cui, con molta probabilità, dovrebbe essere affidata nuovamente la direzione del governo del territorio, ambiente, protezione civile. Nodessi è molto stimato dalla Tesei per come sta gestendo tutta la questione riguardante la ricostruzione post-sisma ed è stata proprio la presidente a lottare per una sua riconferma.

Stessa sorte dovrebbe capitare a Luigi Rossetti che dovrebbe essere confermato alla direzione sviluppo economico, agricoltura, lavoro, istruzione e agenda digitale. Non è certo un uomo allineato ai valori del centro destra ma è molto apprezzatto dal personale degli uffici regionali da lui diretti.

Sembra non ci sia stato nulla da fare, invece, per Carlo Cipiciani, a cui era stata affidata la direzione risorse, programmazione, cultura e turismo. A lui succederà, con molta probabilità, un dirigente extra regionale che dovrebbe scendere dal nord.

Al netto della probabilità, molto quotata, che questi orientamenti della giunta regionale diventino ufficiali, la manifestazione di interesse resterà apertà fino alla mezzanotte del 17 settembre. Tentar non nuoce. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Incidente su via Battisti. Un motociclista falciato e portato con urgenza al pronto soccorso

  • Coronavirus, ordinanza restrittiva di ‘Halloween’: spostamenti solo motivati da autodichiarazione. Chiudono le scuole

  • “Angeli” in corsia nell’ospedale di Terni, la lettera: “Grazie per l’assistenza e la disponibilità verso nostra madre”

  • Coop contribuisce a combattere il Coronavirus: “Abbassato il prezzo delle mascherine chirurgiche in vendita nei negozi”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento