Domenica, 17 Ottobre 2021
Attualità

La scomparsa della ‘mitica’ signora Cinti ed il ricordo: “La prima imprenditrice donna a Terni insieme a sua madre”

Simonetta e Cristina ricordano Iris Cinti scomparsa lo scorso 30 giugno all’età di 94 anni: “Oltre 110 di attività per l’ottica a gestione familiare”

Una vera e propria istituzione per la città di Terni. Lo scorso 30 giugno è scomparsa all’età di 94 anni la signora Iris Cinti, molto conosciuta nel nostro territorio, poiché ha ereditato dai suoi genitori un’attività storica denominata ottica ‘A. Cinti’. Le figlie Simonetta e Cristina ne tracciano un premuroso ricordo della mamma: “Sessanta anni a contatto con il pubblico. Una donna straordinaria che, dopo la famiglia, ha dedicato la sua vita al negozio”. Le origini: “Il nonno decise di aprire un’attività da elettricista nel centro cittadino. Successivamente sua moglie si appassionò al mondo degli occhiali. L’ha tramandata a nostra madre che si diplomò in ottica. Dapprima in piazza Europa poi in via Mancini, una continuità a pura conduzione familiare”.

Il cammino che profuma di storia di Terni: “Tra la gestione dei nonni e quella di mamma, fino ad arrivare a noi, l’ottica può detenere ed annoverare oltre 110 anni di apertura continuativa. In occasione del centenario, tra il 1990 e 1995, in negozio fummo premiati da una personalità di livello istituzionale”. Iris: “Una donna benvoluta da tutti. La ‘mitica signora Cinti’ veniva definita, sempre pronta al dialogo e affezionatissima alla clientela. Ci ha sempre tenuto moltissimo alla propria cura ed i suoi anni li ha sempre portati più che bene. Purtroppo stanno scomparendo tanti pezzi di storia della città, ecco perché volevamo onorare la sua memoria”. A margine Simonetta e Cristina aggiungono: “Nostra nonna insieme a mamma sono state le prime imprenditrici a Terni, in un momento particolare non proprio così scontato. Ha davvero lasciato un segno nella città”.

Iris Cinti-2

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La scomparsa della ‘mitica’ signora Cinti ed il ricordo: “La prima imprenditrice donna a Terni insieme a sua madre”

TerniToday è in caricamento