La Soprintendenza arriva a Terni: aperto lo sportello all'Archivio di Stato

Lo annuncia il vicesindaco Andrea Giuli, sarà aperto in via sperimetale fino al 31 dicembre con la presenza di due ispettrici due volte al mese

"Ogni impegno è debito". Esordisce così su Facebook il vicesindaco Andrea Giuli per annunciare l'apertura in via sperimentale dello sportello della Soprintendenza a Terni: "Da oggi, 23 luglio, e in via sperimentale fino al 31 dicembre prossimo,  - dice - presso l'Archivio di Stato di palazzo Mazzancolli, le ispettrici di zona della Soprintendenza ai beni archeologici e culturali dell'Umbria, sono a disposizione di cittadini, enti ed associazioni di Terni per problemi e segnalazioni sul territorio, ogni secondo e ultimo martedì del mese, dalle 9 alle 13.
Per ottenere gli appuntamenti bisognerà telefonare con giusto anticipo ai numeri della Soprintendenza umbra: 075-57411, il martedì e giovedì mattina e il martedì pomeriggio. Già oggi gli appuntamenti in agenda sono stati ben cinque. Un altro impegno preso e mantenuto. Grazie all'Archivio di Stato e alla Soprintendenza."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • La storia | "I miei inquilini sono morosi da mesi. Sto pagando tutto io". Lo sfogo di una cittadina di Terni

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

Torna su
TerniToday è in caricamento