Lunedì, 20 Settembre 2021
Attualità

La Terni che cambia, al via il progetto di riqualificazione di Largo Atleti Azzurri d’Italia: “Contributo al miglioramento della qualità della vita”

L’assessore ai lavori pubblici Benedetta Salvati: “Tale area sta diventando sempre più frequentata ed utilizzata dai ternani per lo sport e per il relax”

Al via il progetto di riqualificazione di Largo Atleti Azzurri d’Italia, collocato tra l’ingresso del Camposcuola Casagrande e del parco Ciaurro. Un restyling che si computa a quello compiuto in viale Mirimao (pista ciclopedonale, illuminazione delle mura cittadine e posizionamento delle panchine) per una zona punto di raccordo e di connessione, tra percorsi pedonali e ciclabili e tra le principali aree verdi del centro cittadino. Lo ha stabilito la Giunta comunale che ha approvato una delibera proposta dall’assessore ai lavori pubblici Benedetta Salvati. L’intervento viene finanziato con la somma complessiva di 110mila euro e prevede un nuovo arredo urbano, una nuova illuminazione, la predisposizione di colonnine per la ricarica elettrica delle bici e cinque grandi sedute circolari a forma di cerchi olimpici all’ingresso del Campo scuola per l’atletica leggera.

“Abbiamo pensato di migliorare e definire la riqualificazione di un’area molto ampia che sta diventando sempre più frequentata e usata dai ternani per lo sport e per il relax” ha ricordato Benedetta Salvati. “Le piste ciclabili, il verde con le nuove alberature, la valorizzazione e l’illuminazione delle antiche mura, sono interventi messi a punto da poco su aree che convergono tutte verso largo Atleti Azzurri che meritava dunque di essere sistemato per completare questo grande parco nel cuore della città, per dare un altro piccolo contributo al miglioramento della qualità della vita di tutti coloro che lo frequentano e lo frequenteranno”.

L’asse delle piste ciclabili Est/Ovest, s’incrocia con l’asse Nord/Sud costituito dalla pista ciclabile “Cospea – centro città” proprio in corrispondenza di Largo Atleti Azzurri d’Italia. Come viene indicato nella delibera: “Ha così assunto l’importante ruolo di primo vero nodo dello sviluppo urbano sostenibile, relativo alla mobilità ciclabile e pedonale. Lo spazio urbano pur regolamentato e destinato all’accesso e al transito dei soli ciclisti e pedoni, allo stato attuale si presenta strutturalmente ancora con il piano asfaltato del tratto stradale dismesso di via delle Mura, oltretutto in forte stato di usura e bisognoso di adeguata azione di riqualificazione”. Per questo il piazzale sarà completamente ripavimentato e migliorato nelle dotazioni di verde.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Terni che cambia, al via il progetto di riqualificazione di Largo Atleti Azzurri d’Italia: “Contributo al miglioramento della qualità della vita”

TerniToday è in caricamento