La Terni che ci piace, il parcheggio di via Bramante: un bel segnale per la città dell'acciaio

L'area può disporre di un'area restituita alla città dopo i danni provocati dalle radici degli alberi e dall'usura dell'asfalto

via Bramante

Riqualificazione doveva essere, riqualificazione è stata. Il parcheggio di via Bramante, ad un mese e mezzo dall’inaugurazione, mostra una nuova versione priva di difficoltà ‘altimetriche’.Come è noto l’asfalto dissestato, in alcuni tratti completamente divelto a causa delle radici emerse, imponeva una sorta di ‘rally’ automobilistico. Sui social era facile trovare post ironici e piuttosto ficcanti nell’evidenziare le criticità susseguitesi nel corso degli anni. A tutto ciò è stato posto rimedio, a partire proprio dal 2 maggio, quando l’area è stata restituita alla città. Tornati sul ‘luogo del delitto’ è incontrovertibile affermare come sia possibile parcheggiare in modo sereno, beneficiando dell’ampio parcheggio e dei confort auspicati. Gli interventi hanno riguardato l’abbattimento dei pini con la rimozione degli apparati radicali affioranti e la piantumazione di nuovi alberi di leccio (in particolare sono stati piantati 22 lecci e una lagestroemia). Inoltre il recupero funzionale delle strutture stradali, delle aiuole e degli spazi di parcheggio danneggiati dalle radici. Infine la realizzazione di una nuova pavimentazione in conglomerato bituminoso e di una nuova segnaletica orizzontale. Ora la speranza è che tutto ciò possa essere mantenuto: un pensiero al futuro ma un bel segnale per il presente della città dell’acciaio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

DSC06189-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

  • Il racconto di una mamma: la maestra di mio figlio è positiva al Covid, ecco tutto quello che non funziona nel sistema

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento