Laboratori, storie e scoperte tra centro e periferie: arriva TerniPartecipa

L'iniziativa, finanziata nell'ambito di Agenda Urbana, prevede attività di animazione e coprogettazione tra la Passeggiata e Gabelletta, passando per Sant'Agnese, Le Grazie e Villaggio Matteotti

Tante iniziative e attività per animare la città di Terni, dal centro alle periferie. La Passeggiata, il parco di via del Salice, Sant'Agnese, il parco Matteotti e Le Grazie, fino a quartiere Italia sono solo alcune delle location interessate dal progetto TerniPartecipa, che vede attivate sinergie tra circa 40 tra associazioni, cooperative e attività commerciali del territorio, grazie a finanziamenti promossi nell'ambito di Agenda urbana 2014-2020.
Il bando emanato dal Comune di Terni puntava alla “costruzione e all’attuazione di un percorso di partecipazione e co­ progettazione, nelle aree cittadine interessate con attività laboratoriali e di animazione sociale”, con l'obiettivo di promuovere interventi di rigenerazione urbana e benessere per coloro che quotidianamente abitano o visitano la città. 
Le attività dovevano muoversi secondo due direttrici: la prima che guardasse al centro città, e l'altra alle periferie e al corso del fiume Nera in ambito urbano.
E' proprio di questi giorni l'aggiudicazione del progetto, presentato da CoopSociale ACTL insieme a una fitta rete di partner, tra cui spiccano in particolare associazione Demetra, Arci e ArciRagazzi-Gli anni in Tasca, in prima linea nell’individuazione di proposte mirate, che vogliono valorizzare il patrimonio di esperienze maturato in  questi anni, accanto a tante novità.
In particolare, le azioni proposte prevedono la realizzazione di diverse attività laboratoriali e di animazione sociale e rigenerazione presso La Passeggiata, il parco Ciaurro e via delle Mura, nel quartiere S. Agnese, lungo il corso del fiume Nera in ambito urbano, nel Parco di via del Salice e presso quartiere Italia e al Parco Le Grazie, al quartiere Matteotti.
Tra le attività proposte, Esercizi di Meraviglia, ossia interventi creativi nello spazio urbano, denominati “azioni gentili” e momenti espositivi, di condivisione e restituzione al pubblico., laboratori aperti ai cittadini e in particolar modo ai giovani, con la realizzazione di videoproiezioni attraverso la tecnica del videomapping, la creazione di “blog di storie” riferite ai quartieri e, ancora, progetti specifici dedicati alla Passeggiata e al fiume Nera, tra laboratori, visite guidate e creazioni di mappe per valorizzare e raccontare le aree interessate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Incidente su via Battisti. Un motociclista falciato e portato con urgenza al pronto soccorso

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Il racconto di una mamma: la maestra di mio figlio è positiva al Covid, ecco tutto quello che non funziona nel sistema

  • “Angeli” in corsia nell’ospedale di Terni, la lettera: “Grazie per l’assistenza e la disponibilità verso nostra madre”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento