Piovono massi lungo la Valserra, via ai lavori di bonifica: chiusa la strada

Da lunedì 17 a venerdì 21 le operazioni di “disgaggio” e messa in sicurezza della parete rocciosa che costeggia la strada provinciale. Cantieri posticipati per dare una mano agli operatori della zona

Una ditta specializzata incaricata da Anas eseguirà le operazioni di disgaggio massi e messa in sicurezza della parete rocciosa sovrastante alcuni tratti della SP 67 Valserra. Lo rende noto la Provincia di Terni che ha emesso un’ordinanza per la chiusura della strada dalla mezzanotte e mezza fino alle 7 della mattina da lunedì 17 agosto. Il provvedimento varrà fino alle 7 di venerdì 21 agosto. La misura si è resa necessaria per consentire la rimozione dei massi in totale sicurezza, considerando la vicinanza della tratta ferroviaria dove di giorno transitano numerosi convogli.

La Provincia ha però modificato gli iniziali orari che partivano dalle 23. “Lo abbiamo fatto – spiega il presidente Giampiero Lattanzi – per venire incontro alle richieste degli operatori economici della zona, soprattutto i gestori di attività legate alla ristorazione che sostenevano il rischio di vedersi arrecare pregiudizio dagli orari troppi stringenti. Abbiamo quindi preso in considerazione la possibilità di variare, estendendoli, gli orari di chiusura considerando anche il lungo periodo di lockdown che ha impedito agli esercenti di lavorare e l’attuale possibilità di riprendersi dopo le riaperture”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Umbria zona gialla: nuove misure in arrivo per allentare le restrizioni

  • Apre i battenti “Nena, officina creativa”: “Così la mia vita ricomincia a cinquant’anni”

  • Capodanno all'Ast, i nomi delle "star" che si esibiranno a viale Brin. Attesa per il dpcm e l' "incognita pubblico"

  • Coronavirus, a Terni il "primato" regionale per ricoveri anche in intensiva. I dettagli

  • Coronavirus e scuola, l’annuncio della presidente Tesei: gli studenti della prima media tornano in classe

  • Coronavirus, la regione Umbria rivede la zona ‘gialla’. A Terni crolla il dato degli attuali positivi: oltre centoventi guarigioni

Torna su
TerniToday è in caricamento